Cosa vedere a Brescia e dintorni: Franciacorta (Rodengo Saiano)

Brescia è una delle principali città della Lombardia. Dista circa un’ora di auto da Milano ed è luogo di passaggio per chi vuole raggiungere il Lago di Garda e il Lago di Iseo. Non fatevi ingannare dalla sua fama di città industriale, le sue bellezze sono molte e tutte da scoprire!

 

Il centro storico di Brescia

Brescia è una città storica, sviluppatasi attraverso l’influenza di popoli ed epoche diverse, è ricca di punti d’interesse archeologico, artistico e architettonico, visitandone il centro storico a piedi ve ne accorgerete subito.

Caratteristica della città sono le sue numerose piazze come, Piazza della Vittoria esempio di urbanistica del XX secolo, e la quattrocentesca Piazza della Loggia.

Piazza della Loggia, cuore pulsante di Brescia, è un gioiello del rinascimento lombardo-veneto, dominato dal Palazzo della Loggia e dalla Torre dell’Orologio. Infatti, i portici che si affiancano alla Torre sono uno dei luoghi di ritrovo preferito dai bresciani: in questa zona potete trovare punti di ristoro adatti a tutte le esigenze, e tanti negozi in cui fermarvi! 

 

Poco distanti da Piazza della Loggia troviamo i due edifici religiosi più importanti di Brescia: il Duomo Vecchio (o Rotonda), edificio cinquecentesco a pianta circolare contenente numerose opere di alto valore artistico, come i dipinti di Moretto, e le opere di Gerolamo Romanino; e il Duomo Nuovo, maestoso edificio settecentesco dall’imponente facciata in marmo bianco, ricco di opere d’arte scultorea tutte da ammirare!

 

Proseguendo a piedi per il centro, arriverete al portale monumentale cinquecentesco del Castello di Brescia. Il Castello, fortezza d’epoca medievale, oggi ospita il Museo del Risorgimento e periodicamente alcune mostre temporanee.

 

Storia romana a Brescia

Vicino al Castello troverete l’Area Monumentale del Foro Romano, recentemente dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Nel complesso archeologico, situato vicino alla moderna Piazza del Foro, sono presenti alcuni tra i maggiori e meglio conservati edifici pubblici di epoca romana esistenti nell'Italia settentrionale, come il Capitolium (73 d.C), il tempio più importante dell'antica Brixia (nome della città in epoca romana, da cui deriva appunto “Brescia”) in cui veniva venerata la Triade Capitolina: Giove, Giunone e Minerva.

 

A nord di Brescia: il territorio della Franciacorta

Terminato il tour delle bellezze culturali di Brescia, consigliamo ai nostri amici viaggiatori di dirigersi a nord nella regione del Franciacorta, per una tappa rilassante adatta agli appassionati del vino, ma anche a chi apprezza fare solo un brindisi ogni tanto.

Infatti, il suggestivo territorio collinare situato tra la Città di Brescia e l'estremità meridionale del Lago d'Iseo è noto per la viticoltura e la produzione di spumante. In questa zona ricca di cantine è sicuramente consigliabile fermarsi, magari per la notte, e prenotare una degustazione di vini e prodotti locali. Le famose bollicine della Franciacorta non vi deluderanno, garantisce il Canguro!

In questa zona, per non farvi comunque mancare una tappa culturale, potrete visitare l’Abbazia Olivetana: maestoso complesso religioso del nord dell’Italia fu fondato nel X secolo come punto di ristoro per i pellegrini diretti a Roma. Oggi, completamente restaurata, ospita sotto i suoi chiostri, numerose manifestazioni culturali e sociali.