10 things to see in Catania (Catania)

Cosa vedere a Catania? Scopri con noi tutti i luoghi di questa città siciliana da visitare e da fotografare. Eccoti le 10 cose da vedere a Catania!

Palazzo Biscari

Il Palazzo Biscari è un sontuoso e affascinante palazzo privato settecentesco appartenente ai principi Biscari. Se sei un appassionato di fotografia, all'interno troverai il “salone delle feste" di grande affetto con i suoi numerosi specchi mentre fuori dalla suggestiva balconata barocca potrai immortalare la vista panoramica sugli archi della marina.   

Cattedrale di Sant'Agata

La Cattedrale di Sant’Agata del 1739 opera dell’architetto Vaccarini si trova a Piazza Duomo e per questo è conosciuta dai catanesi come il Duomo. Per gli amanti delle tradizioni popolare la Cattedrale si presta benissimo durante la festa di Sant’Agata (patrimonio dell’Unesco) che ha inizio il 4 febbraio, data in cui i catanesi tra canti popolari, riti religiosi e folklore venerano il busto reliquiario della santa interamente ricoperto di oro.

Piazza del Duomo

Piazza del Duomo è il cuore del centro storico catanese. In una perfetta composizione barocca si trovano:  Porta Uzeda, Palazzo dei Chierici, la Fontana dell’Amenano detta “a funtana o linzolo” dove alle spalle di essa si trova la folkloristica e colorata “pischeria” (mercato del pesce). Al centro della piazza troviamo, la Fontana dell’Elefante simbolo della città e detto dai catanesi “u liotru” e accanto l’entrata della Cattedrale di Sant’Agata troverai l’ingresso del ricco Museo Diocesano. Mentre adiacente alla Piazza Duomo è possibile ammirare la Chiesa della Badia di Sant’Agata e il Palazzo degli Elefanti.

Terme Achilliane

Le Terme Achilliane sono strutture termali sotterranee datate al IV-V secolo sono visibili sotto piazza del Duomo. Si accede all'ambiente termale da una rampa a destra della facciata della cattedrale di Sant’Agata. Il nome dell'impianto è dedotto da un'iscrizione su una lastra di marmo, oggi esposta all'interno del Museo civico al Castello Ursino. Sepolti dal terremoto del seicento i resti di parte delle terme furono liberati dal principe di Biscari.

Via Etnea

Durante la visita di una città non può mancare lo shopping e la degustazione di prodotti tipici. Via Etnea è l’ideale con i suoi numerosi negozi e bar. È la strada principale del centro storico di Catania lunga circa tre chilometri che inizia da Piazza del Duomo dal lato sinistro della Cattedrale di Sant’Agata fino al Tondo Gioieni. Percorrendola per metà è possibile ammirare: Piazza Università, la Basilica della Collegiata, Piazza Stesicorodi fronte alla stessa l'Anfiteatro romano ed infine la Villa Bellini.  

Villa Bellini

La Villa Bellini è un giardino pubblico settecentesco considerato fra i più belli d'Europa per la sua ricca vegetazione secolare ed esotica e il viale degli “Uomini Illustri”. Dopo il tour e lo shopping è il luogo perfetto per una rilassante passeggiate e per l’assaggio di fresche granite siciliane o gustosi arancini che si possono acquistare in due storici bar del catanese situati proprio di fronte l’entrata della Villa e dove i tuoi bambini potranno giocare nel parco giochi interno ad essa.

Teatro Vincenzo Bellini

Il Teatro Vincenzo Bellini si trova in Piazza Teatro Massimo fulcro della movida catanese. Dal punto di vista architettonico il teatro è considerato fra i più belli d'Italia e di sera con le luci della città non si può perdere l’occasione di fotografarlo. É dedicato al compositore catanese Bellini e al suo interno è possibile ammirare decorazioni e affreschi.

Il monastero dei benedettini

Il Monastero dei Benedettini è situato a Piazza Dante dove accanto ad esso vi è l’Abbazia cassinese di San Niccolò l'Arena del settecento, è uno dei conventi più grandi d’Europa. Si presenta agli occhi dei visitatori come un gioiello del tardo barocco siciliano. Se hai bisogno di una pausa lontana dai clacson e dai rumori della città, all'interno sono presenti diversi spazi verdi e ti consigliamo il meraviglioso giardino dei Novizi con le sue aiuole fiorite.

 Castello Ursino

Il Castello Ursino fu voluto da Federico II di Svevia e fu costruito fra il 1239 ed il 1250. Residenza dei sovrani aragonesi, oggi è sede del Museo civico della città catanese, formato principalmente dalle raccolte archeologiche e naturalistiche dei principi Biscari e dei Benedettini. Attorno al Castello Ursino si trovano numerosi ristoranti della tradizione culinaria catanese, qui è possibile assaggiare le gustose e tipiche polpette di carne di cavallo.

Palazzo Platamone

Il Palazzo Platamone si trova in Via Vittorio Emanuele II a Catania, alle spalle della Cattedrale di Sant’Agata, testimonianza dell’architettura tardo medievale e rinascimentale. Palazzo Platamone è anche conosciuto come Palazzo della Cultura, proprio per l’attuale ruolo che ricopre nella città essendo spesso scenario di mostre ed eventi legati alla cultura.