Antico Palazzo Comunale con Pinacoteca Matteo Olivero e Torre Civica

Salita al Castello (Saluzzo)


Oggi: Chiuso


 

L’edificazione del Palazzo e della Torre Comunale si fa risalire al 1462, durante il marchesato di Ludovico I (1416-1475) e rappresenta uno dei molti tentativi da parte della classe dominante cittadina di mettere in atto un rinnovamento culturale della città.

Da maggio 2005 l’Antico Palazzo Comunale è stato riaperto al pubblico, dopo un importante progetto di recupero che ha interessato le facciate esterne e gli spazi interni. Al primo piano si trova il salone d’onore, sede in passato delle Congregazioni del Marchesato, che presenta un soffitto a cassettoni con decorazioni mitologiche, simboliche ed araldiche risalenti al XV secolo.

Il 18 gennaio 2013 è stata inaugurata nei locali del secondo piano, la Pinacoteca dedicata al pittore Matteo Olivero, in cui sono esposti 67 dipinti, 17 disegni e 2 sculture scelti tra le opere più significative del pittore di Acceglio, che espose a Parigi, Bruxelles e Monaco e che dal 1905 al 1930 allestì un proprio studio in Salita al Castello, a pochi passi dal nuovo Museo.

La Torre civica, attigua al Palazzo, è alta 48 metri e, nella definizione degli spazi del borgo alto, era segno della comunità cittadina e simbolo di una forza indipendente dal potere marchionale. Con i suoi 130 gradini è un punto panoramico eccezionale sul borgo e sulla pianura fino al Monviso e alle Alpi


Source:

fonte Saluzzoturistica.it



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!