Venaria Reale
B 24 °

Discover 17 places to see in Venaria Reale

Admire the most beautiful places of Venaria Reale and add them to your basket. YAMGU will create your trip considering distances, opening hours and weather.


TRIP

The Reggia di Venaria

Venaria Reale is one of the main residences of Savoy UNESCO along with the Royal Palace Turin, Palazzo Madama and other Savoy residences in Piedmont. It is located in the Lanzo, a few kilometers from Turin, The numerous events and exhibitions in the former stables now make it one of the museums and tourist attractions which attracts most visitors. The name comes from the Latin term that means hunting palace, probably because the forests around were full of game.

The exhibition of the Royal Palace, mainly on the issue of history and art of Savoy, was superior even to a scenic viewpoint. Hist


See details


TRIP

al.bo

The Museum "al.bo-know and play with the tree and the forest" is not an exhibition of relics and images of the natural park, but an interactive and multimedia laboratory that stimulates the curiosity of visitors and involves them emotionally and rationally in a path of discovery and exploration of the forest environment. The path starts from the tree, a fundamental component, to get to know the amazing variety of living organisms and relationships that characterize the complex forest ecosystem.
A visit to al.bo doesn't want to be the replacement but complementary protected area, providing an op


See details


TRIP

ROYAL CASTLE VILLAGE APARTMENTS

Built during the creation of the Reggia di Venaria to breeding of mares bred, was later designed by Vittorio Emanuele II for residential, soon becoming his residence and place of choice. Linked to the different hunting of the sovereign, the King was able to grow here, far from court duties, his many passions and great affection for Rosa Vercellana, which was called the Castle.
The Royal apartments, furnished and perfectly preserved, consist of 20 intimate character environments, revealing the choices and the taste of the customer. The historical reality is now adds the importance and value of t


See details


TRIP

Biblioteca Tancredi Milone

La Biblioteca pubblica di Venaria Reale


See details


TRIP

Borgo Castello nel parco de La Mandria

Il Borgo Castello situato all'interno del parco naturale La Mandria fu residenza sabauda a partire dagli anni '60 dell'Ottocento, quando il primo re d'Italia Vittorio Emanuele II decise di stabilirsi qui per la vicinanza con la città di Torino che sarebbe diventata a breve la prima capitale d'Italia e per poter vivere lontano dalla Corte con la sua amante prima, e moglie morganatica poi, Rosa Vercellana. Inoltre il re qui si potrà dedicare alla sua grande passione: la caccia. A questo scopo fa cingere il parco con una cinta muraria lunga circa 27 km ancora oggi esistente e vi inserisce all'int


See details


TRIP

Chiesa della Natività di Maria Vergine

In Piazza Annunziata a Venaria Reale si trova la chiesa della Natività di Maria Vergine, anch’essa opera del Castellamonte secondo il progetto originale, doveva contrapporsi una seconda chiesa simmetrica sul lato opposto della piazza. La chiesa fu edificata nel 1664-71 e ristrutturata successivamente su progetto di Benedetto Alfieri negli anni 1753-55. L'idea delle "chiese gemelle" venne mantenuta attraverso la costruzione dell'Ospedale civile che dà sulla piazza attraverso una facciata simmetrica a quella della parrocchiale.


See details


TRIP

Chiesa di Sant'Uberto (Venaria Reale)

La chiesa di Sant'Uberto (o cappella di Sant'Uberto) è un luogo di culto cattolico di Venaria Reale, in provincia di Torino, dedicato a Sant'Uberto.
Fa parte del complesso della Reggia di Venaria Reale ed è considerata uno dei capolavori del barocco internazionale. Fu edificata fra il 1716 e il 1729, su progetto dell'architetto messinese Filippo Juvarra, che ricevette la commissione da Vittorio Amedeo II di Savoia (le parti superiori interne dei portali di accesso sono infatti contrassegnati dalla sigla VA scolpita sul marmo).

Caratteristiche

A pianta centrale, è provvista di un altare in marmo


See details


TRIP

InQubatore Qulturale Corona Verde

L’inQubatore Qulturale vuole promuovere il patrimonio ambientale, paesaggistico, agricolo, culturale, artistico e storico del territorio della Corona Verde e realizzare iniziative capaci di aprire un canale di comunicazione diretto con la popolazione.

L’inQubatore Qulturale vuole essere un motore dello sviluppo locale: aziende, associazioni, privati, piccoli artigiani e realtà indipendenti hanno la possibilità di proporre, realizzare e vivere incontri, mostre, laboratori didattici, presentazioni, workshop, escu


See details