Che tipo sei? Scopri le curiosità di Firenze su misura per te.



Le bellezze del capoluogo toscano sono innumerevoli , ma quali possono davvero fare al caso tuo? Che tu sia un tipo superstizioso, ami storie a tinte forti o cerchi aneddoti divertenti, scopri le curiosità di Firenze su misura per te.

Firenze se sei scaramantico

Fontana del Porcellino, Firenze.

La Fontana del Porcellino è la meta che ogni superstizioso in visita a Firenze dovrebbe conoscere.  Si dice, infatti, che porti fortuna toccare il naso di questo cinghiale in bronzo secentesco realizzato su misura da Pietro Tacca. Situato vicino alla Loggia del Mercato Nuovo, non ti sarà difficile riconoscere l’inconfondibile grugno, reso luminoso dalle centinaia di tocchi. Strofina il naso del porcellino, appoggia una moneta nella sua bocca e il rituale è fatto! Se la moneta scivola nella grata in cui scorre l’acqua, la dea bendata ti sorriderà e il tuo desiderio verrà esaudito. 

Firenze se ami la Storia a tinte forti

Fiorita San Gerolamo Firenze

La Storia sa essere spietata e nella cornice del capoluogo toscano non mancano luoghi protagonisti di avvenimenti anche terribili. Per esempio, guarda a terra davanti alla Statua di Nettuno in piazza della Signoria, la piazza centrale di Firenze, e troverai una targa rossa in memoria di Girolamo Savonarola, proprio nel punto esatto in cui fu giustiziato e messo al rogo il 23 maggio 1498 insieme a due confratelli. Le ceneri del famigerato predicatore furono sparse in Arno per evitare che diventassero oggetto di venerazione per i fedeli e in modo simile si chiude la Fiorita, la cerimonia che ricorre ogni anno nel giorno della famosa sentenza. In questa celebrazione, la targa viene ricoperta di fiori, così come pare che il luogo della morte fosse stato ricoperto di fiori il giorno successivo all’esecuzione del frate. Viene poi celebrata messa nella Cappella dei Priori e dato vita a un corteo di figuranti del corteo storico fiorentino fino al Ponte Vecchio, dove il tutto si conclude con il lancio di fiori nella acque del fiume fiorentino.

Firenze se cerchi aneddoti divertenti

Balcone alla rovescia Firenze

Se gli aneddoti curiosi e divertenti sono la tua passione, non perdere la visita al numero 12 di via Borgo Ognissanti, dove è ancora oggi possibile ammirare un edificio molto particolare con un balcone alla rovescia, che racconta molto dell’ironia dei fiorentini. La storia ha origine nel XVII secolo sotto Alessandro de Medici, detto “il Moro”, che a quel tempo aveva molto a cuore i piani urbanistici della sua amata città. Non essendo un grande estimatore degli edifici “alla romana”, caratterizzati da ampi balconi sporgenti, si rifiutò più volte di autorizzare la famiglia Vespucci a costruirne uno in via Ognissanti. Alla loro ennesima richiesta, concesse infine il permesso, ma, pensando di prendersi gioco della famiglia fiorentina, impose che il palazzo fosse "alla rovescia". L’architetto e la famiglia presero in parola quanto concesso e realizzarono tutti gli elementi strutturali al contrario. Anche il Duca apprezzò l’ironia e l’ingegno dimostrato tanto che balaustra, capitelli e mensole ancora oggi presentano la base rivolta verso l’alto, anziché verso il basso. 

Firenze se cerchi un tour vintage

Tuk Tuk Florence

Se ti capita di visitare Firenze in compagnia, può essere curioso fare un tour dei dintorni a bordo di un Ape Calessino, versione nostrana e molto vintage dei tuk tuk utilizzati in Oriente. Sinora  in Italia si erano visti sfrecciare solo sulla costiera amalfitana, ma con Tuk Tuk Florence è ora possibile partecipare a un tour di 2 o 3 ore fino a Fiesole con aperitivo conclusivo o un giro sulle colline intorno Firenze per una vista inconsueta della città. Puoi scegliere un Ape Calessino per un giro di shopping o una visita in notturna, o, ancora, optare per un tour su misura per te. La tariffa per un tour in Ape di 2h è di circa 100€, ma scende  a 50€ a persona se si è almeno in 2. Se partecipi ai raduni per Vespisti, conosci le stime di ogni modello di Fiat 500, sei il tipo giusto per un’esperienza dal sapore vintage a Firenze.

Firenze se sei romantico

Firenze se sei Romantico

Il capoluogo toscano è da sempre teatro di grandi storie d’amore. L’ultima in ordine di arrivo ha per protagonisti una coppia di celebri poeti inglesi, Elizabeth Barrett Browning e Robert Browning, che con i loro versi cantarono la libertà romantica di Firenze in contrasto all’oppressione vittoriana.Fuggiti dal Regno Unito dopo essersi sposati contro il volere del padre di lei, vissero dal 1847 al 1861 tra le mura accoglienti di Casa Guidi, nell’appartamento che oggi ospita un museo dedicato alla coppia, tra piazza San Felice e via Maggio. 

Allora, sei più per un tour romantico o per una storia a tinte forti? Sei in cerca di buona fortuna o di aneddoti insoliti e divertenti? Se sai già a quale curiosità di Firenze non potrai rinunciare nella tua visita personalizzata, commenta le nostre proposte sui social o raccontaci che tipo di viaggiatore sei se non rientri nelle tipologie elencate. E non dimenticare di pianificare l’itinerario del tuo viaggio a Firenze con Yamgu!

 

Le foto presenti nell'articolo sono state selezionate da Wikipedia, Firenze mai vistaTuk Tuk Florence e Libreriamo.

 



Categorie: firenze