Caldo, caldo delle mie brame, qual è il posto più fresco del reame?



Ah che bello, 30 gradi...Sì, bello, ma per me che amo il sole, ma non esattamente le alte temperature, la situazione di questi giorni inizia a farmi sognare montagne innevate e frigoriferi a cielo aperto!

Sarà anche per questo che oggi vorrei segnalarvi gli eventi a Milano in cui potrete godere di qualche ora di frescura.

Santa maria grazie Milano

In un articolo precedente vi parlavo della mostra sul Deposito di Paperone e se non ci siete ancora andati, di sicuro una visitina la merita, ma se cercate qualcosa di nuovo, allora vi consiglio la mostra di Leonardo e l'Acqua all'Acquario civico di Milano. Fino al 6 settembre, tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 9 alle 19.30, l'Acquario Civico, in Viale Gadio 2, ospiterà gli studi di Leonardo da Vinci sull'acqua. In che senso volete sapere? Avete caldo e quale elemento vi viene in mente per sentirsi subito meglio? L'acqua ovviamente! Ora immaginate Leonardo, seduto vicino ai navigli con fare pensieroso, i locali degli aperitivi ancora non c'erano e lui se ne stava lì, forse con quaderno e matita a scrivere tutte le idee che gli venivano in mente sulle vie d'acqua, la navigazione fluviale... progetti che si accavallavano veloci nella mente del grande genio e che oggi si possono vedere in questa mostra, in cui una parte è dedicati ai suoi studi sul territorio lombardo, un'altra sul confronto tra il sistema di vie d'acqua esistenti prima del suo arrivo e l'evoluzione di queste nel corso del tempo. Sono sicura che uno sguardo a questa mostra vi farà vedere Milano con un occhio diverso...

Darsena milano

Leonardo è il protagonista anche di una seconda mostra, cioè l'Ultima Cena Pop, una versione multimediale della grande opera ospitata nel Refettorio di Santa Maria delle Grazie. In questa mostra potrete sentirvi partecipi dell'Ultima Cena, perchè ci sono vari approcci per visitare la mostra. Potrete vedere l'opera in stile cinematografico, per cui seguirete un un percorso di schermi multimediali con informazioni e contenuti da approfondire. Troverete anche postazioni interattive, in cui sarete voi a scegliere su quali particolari soffermarvi. Per farvi sentire più vicini all'opera originale e per permettervi di conoscerla meglio quando riuscirete a vederla dal vivo, questa mostra è allestita a Palazzo Stelline e ha una particolarità molto curiosa, la “Visione Olfattiva©”, grazie alla quale la curatrice ha voluto permettere ai visitatori di vivere la mostra anche attraverso l'olfatto.

Ora che vi siete ben bene rinfrescati, è il momento di fare un aperitivo ed ecco che arrivano in nostro soccorso i friulani!

italian makers village

A  Italian Makers Village, in via Tortona 32, fino a lunedì 6 luglio, ci sono una marea di incontri ed esposizioni dedicati al Friuli Venezia Giulia in cui potrete assaggiare gratuitamente prodotti tipici della regione e vedere le ultime creazioni, in campo di design, proposte da Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton. Divertente sarà poter cogliere da un albero posizionato all'esterno, frutta fresca da gustare mentre si conoscono un po' meglio le tipicità della regione, dalla lingua, ai luoghi, al saper fare friulani ospitati nello Store delle Eccellenze di Italian Makers Village. L'ingresso è gratuito, le degustazioni anche, cosa state aspettando???

Nella foto qui sopra vedete un gruppo piemontese di Galliate in una delle performance dei weekend scorsi, tra quelle che potevo mostravi ho scelto proprio questa perchè, cercate di capirmi, il mio cognome viene proprio da Galliate! 

pullman formaggi svizzera

Preferite gli svizzeri? Nessun problema, grazie al Tram Del Gusto, potrete salire su un autobus tutto rosso che vi offre gratuitamente assaggi di formaggi e altre leccornie svizzere. A differenza dell'evento all'IMV, in cui potrete andare quando più vi aggrada (ma l'albero per cogliere la frutta sarà disponibile solo dopo le 18), qui bisogna prenotare per poter accedere al tram, perchè oltre alle degustazioni di formaggi potrete assistere anche a cooking show, pranzi e cene! Il tour parte, e torna, in via Cantù e passa anche da Piazza Castello e da Piazza Fontana. Dato che è necessario prenotare e dal 4 luglio il tram smetterà di girare, io vi consiglio di correre sul sito e prenotare l'esperienza, perchè anche se la Svizzera è a due passi da Milano, forse non conosciamo ancora abbastanza bene questo bel posto.

Buon weekend!

 

Le foto presenti nell'articolo sono state selezionate dai profili di Simona Destro, Stellamarina82 e italian_makers_village


Elena Pollastro

Elena Pollastro, web editor, digital pr e social media specialist. Tutto su di me su elenapollastro.wordpress.com



Categorie: milano   weekend