06/07/2015

Che tipo sei? Scopri le curiosità di Milano su misura per te.



Cerchi la Milano Nera,  curiosità per archilovers o i quartieri della street art meneghina ? Cinque tipologie di viaggiatori per cinque modi di visitare il capoluogo lombardo. La nostra guida “Che tipo sei” fa tappa a Milano per raccogliere consigli e aneddoti curiosi su misura per te.

 

Milano se sei scaramantico

portone duomo milano

Ogni superstizioso in visita a Milano che si rispetti tenta la fortuna con una piroetta sul toro di Galleria Vittorio Emanuele.Seguendo alla lettera le istruzioni contenute nel nostro percorso di 3 giorni a Milano, non avrai difficoltà a completare questo antico rito scaramantico. Ma se non bastasse? A pochi passi dalla galleria potrai tentare nuovamente la sorte strofinando il ginocchio del Cristo o il polpaccio del centurione in una delle scene scolpite in bronzo che decorano il portone centrale del Duomo. Purtroppo, i benefici e le ragioni di questo rito sono ancora oscuri. Anche perché pare che sia il centurione, la figura più controversa tra le due, il preferito dal viavai di gente e fedeli che transita di lì.

Nel dubbio, da buon superstizioso, non dimenticarti di questi talismani e in attesa che il rito portafortuna sortisca il suo effetto, concediti un giretto tra i negozi del centro o del vicino quadrilatero della moda consigliati nel nostro percorso. Se non altro, avrai speso bene il tuo tempo.

 

Milano Nera se ami la Storia a tinte forti

via bagnera milano

Seguire la cronaca in TV comodamente seduto sul tuo divano non basta più? Un giro in via Bagnera alle origini della Milano Nera è ciò che fa per te. Alla fine dell’Ottocento questa angusta via del centro fu teatro dei terribili delitti commessi da Antonio Baggi, il primo serial killer della storia italiana.Il mostro della stretta Bagnera, così fu chiamato, tenne nascosti negli scantinati della zona i corpi della moglie e di altre 2 vittime, di cui si era indebitamente intestato proprietà e averi. Per quanto l’uomo godesse di ottima reputazione, le prove e le testimonianze raccolte dai carabinieri di via Moscova furono tali, che Baggi fu dichiarato colpevole e condannato a morte per impiccagione il 6 aprile 1862 all’angolo tra Porta Lodovica e Porta Vigentina. La storia, però, non finì qui. Il cranio dell’omicida venne consegnato presso il gabinetto anatomico dell’Ospedale Maggiore, dove allora insegnava Cesare Lombroso, che la utilizzò per confermare le teorie elaborate nell’ambito dei suoi studi sulla fisiognomica criminale.

Se vagando nei pressi di via Bagnera sentissi una strana ventata di aria gelida, non stupirti troppo: leggenda vuole che sia il fantasma di Antonio Baggi.

 

Milano curiosa per archilovers

cadelloreggia milano

Se le bizzarrie architettoniche sono il tuo pallino, non puoi perderti la Ca’ dell’oreggia,il palazzo con l’orecchio di via Serbelloni 10, vicino a Corso Venezia a Milano. Appena giunto sul posto, ti sarà difficile  resistere alla tentazione di parlare nel grande orecchio di bronzo, l’originale citofono liberty ideato da Adolfo Wildt, che campeggia accanto alla porta di ingresso.

E pazienza se non è più funzionante, potrai aggiungere una foto alla tua galleria di curiosità per archilovers.

 

Milano insolita con la street art

street art milano

Hai scaricato il nostro calendar sulla street art a Milano ed è stato amore a prima vista. Il passo successivo è ammirare questi angoli di creatività urbana dal vivo. Come? Il modo migliore è partecipare all’inconsueta visita a piedi del quartiere Isola organizzata da Waam Tours, tra le serrande dei negozi “assaltate” dal Viso di Arnold ad opera di Zibee i muri decorati con l’Angelo diRyan Spring Dooly, la Vergine di Guadalupe di Ozmo e i graffiti di Microbo.

Tag, steakers e stencil non saranno più un mistero alla fine di questo giro guidato tra le opere degli street artist che hanno colorato quest’area di Milano, a due passi dalla stazione di Porta Garibaldi.

Walk Alternative Art Milan (il nome scelto dalle 3 ragazze di Waam) è un insolito tuffo nella cultura urbana milanese a un prezzo abbordabile: 10€ under 35, 15€ over 35.Il prossimo appuntamento è fissato per il 18 luglio alle 10. Approfittatene!

 

Milano se sei romantico

terrazza duomo milano

Il pregiato marmo di Candoglia che riveste gli 8000 mq di superficie delle Terrazza del Duomo si tinge di calde note arancioni all’ora del tramonto, regalando una cornice romantica speciale per te e la tua dolce metà. A pochi metri dalla Madonnina che dai 108 m di altezza domina Milano, potrai abbracciare in un solo sguardo lo skyline della città, dal Castello Sforzesco ai nuovissimi grattacieli di zona Garibaldi/Porta Nuova e, se si ha fortuna, si intravede addirittura il profilo delle Alpi all’orizzonte.

Con un’atmosfera così, ti dimenticherai persino dei turisti e sul tetto del Duomo, con le sue guglie e gli scorci suggestivi, non avrai dubbi: tutto questo sarà stato fatto solo per voi.

 

Insomma, che tipo di viaggiatore sei? Condividi con noi su Facebook e Twitter la tappa di questa visita su misura di Milano che si avvicina di più ai tuoi gusti. Se conosci la città della Madonnina come le tue tasche, puoi suggerire una curiosità da consigliare a un viaggiatore tipo per una visita personalizzata.

E ricordati di pianificare l’itinerario del tuo viaggio a Milano con Yamgu!

 

Le foto presenti nell'articolo sono state selezionate dal sito di Panoramico, di Culturerfor profilo instagram di pyvesw , di imlady_k_ e di wawilex27




Categorie: milano  

Visita Milano con YAMGU