Nel weekend sono a Firenze: cosa faccio?



Trascorrerai il prossimo weekend a Firenze?

Firenze con Yamgu

Allora potrai prendere parte ad una delle interessanti visite guidate che ti portano alla scoperta delle ville del Chianti. L'iniziativa, organizzata dal Comune di Castelnuovo Berardenga, è partita lo scorso 20 agosto, andando avanti con un calendario domenicale di incontri nelle storiche residenze del territorio toscano.

Per te che sarai a Firenze domenica 27 settembre in programma c'è una tappa alla villa di Canonica, a Cerreto. La dimora è anche la sede dell'omonima cantina, che si estende su un ampissimo terreno di sessanta ettari. Come avrai capito, si tratta di una imperdibile opportunità per conoscere una parte di Toscana inesplorata, che apprezzerai soprattutto se ami le gite all'aperto, il verde e i sapori tradizionali della buona tavola.

eventi a Milano

Se sei un appassionato d'arte, invece, non lasciarti sfuggire l'opportunità di visitare la mostra attualmente in corso a Palazzo Vecchio. L'esposizione, inaugurata lo scorso 15 settembre, ha il merito di riportare nell'imponente palazzo di Piazza della Signoria il nucleo di venti arazzi commissionati da Cosimo de Medici ai principali artisti del Rinascimento. E' particolarmente interessante la storia di questi arazzi, che Cosimo I volle tra il 1545 e il 1553 per arricchire la Sala del Duecento. Il desiderio di Cosimo era chiaro: gli arazzi dovevano raffigurare la storia di San Giuseppe, una figura a lui molto cara e nella cui storia vedeva affinità con le vicende affrontate dalla sua famiglia. Essendo perciò questi arazzi molto significativi, Cosimo decise di affidarne la realizzazione ai maggiori talenti dell'epoca. La scelta ricadde immediatamente su Pontormo, ma i suoi disegni preparatori non piacquero al committente, che preferì affidarsi a Agnolo Bronzino, uno degli allievi dello stesso Pontormo. E' quindi a Bronzino che si devono i cartoni su cui poi lavorarono arazzieri come Nicolas Karcher e Jan Rost, entrambi di scuola fiamminga. Tutti e venti gli arazzi si sono potuti ammirare per l'ultima volta nel 1882. Con l'Unità d'Italia, infatti, una parte di essi fu trasferita al Palazzo del Quirinale di Roma per volontà dei Savoia. Puoi quindi comprendere la grande occasione che la mostra, riunendo gli arazzi dopo oltre cento anni dalla loro separazione, ti regala.

Piazza della Signoria Firenze

E' invece l'ideale per chi è innamorato dell'arte contemporanea la mostra al Caffè Letterario Galley di Piazza delle Murate. L'artista milanese Claudio Guaiaschi, che da anni vive e lavora in Toscana, ha studiato l'evoluzione della famiglia moderna, fino a fotografare interi nuclei familiari. Il risultato di questo singolare esperimento potrai vederlo visitando questa esposizione che si inaugura domenica 27 settembre.

E infine, perché non prendere parte ad un evento di solidarietà? L'appuntamento è per domenica 27 in piazza del Carmine, dove si terrà la primissima edizione della Notte del Cuore. L'iniziativa ha l'obiettivo di raccogliere i fondi per curare una ragazza toscana affetta da una malattia rara, ma si trasforma anche in una occasione per una serata all'insegna della condivisione e dell'intrattenimento. Saranno distribuite una serie di lanterne volanti che verranno lanciate in cielo tutte insieme, ad un orario prestabilito, così da creare uno splendido spettacolo. Inoltre, subito dopo il lancio delle lanterne la musica invaderà la Piazza grazie ad un dj set che coinvolgerà tutti fino a tarda sera.

Non ci resta che augurarti un buon weekend!



Categorie: firenze   weekend