28/10/2015

Luoghi stregati d'Italia: 5 suggerimenti da brivido



A pochi giorni da Halloween, quali sono i luoghi stregati che dovete assolutamente conoscere? Ve ne proponiamo 5...

Villa Palagonia Palermo

Villa Palagonia 

Anche conosciuta come "La Casa dei Mostri", Villa Palagonia (Bagheria - Palermo) è entrata nella leggenda per il suo legame tra storia e magia. Costruita da principe Francesco Ferdinando di Palagonia, è oggi una villa semi-privata, comunque aperta al pubblico. Mostri di ogni natura contornano il perimetro dell'abitazione e si pongono come autentici custodi del mistero. Durante le visite guidate sono successe cose parecchio strane: tra spettatori perseguitati da fredde ombre e porte che si chiudevano da sole, Villa Palagonia è sconsigliata ai deboli di cuore. Il custode ripere che il principe Ferdinando gioca ancora oggi con gli spettatori più curiosi e gli spiriti dei mostri, infittendo ancora di più il mistero di una villa nata nell'oscurità. 

10 luoghi da visitare a bergamo

La miniera abbandonata di Argentiera

Brilla ancora l'ultima pepita caduta dalla scogliera: la miniera di Argentiera (Sassari) è uno dei luoghi più tetri dell'isola dei quattro mori. Aperta nel 1840 alla ricerca di pepite d'oro e argento, la miniera ospitò diversi minatori e divenne un'autentica fortuna per Sassari e per i suoi abitanti. La brama dell'uomo però non ha limiti: alla ricerca di altro oro, i minatori si spinsero oltre, scavando per quasi 700 metri di profondità. La struttura non riuscì a reggere il peso delle picconate e cadde sotto gli schiaffi delle onde e l'ingordigia dell'uomo.

Naturalmente nessun minatore si salvò e ogni corpo fu autenticamente sepolto vivo. Si narra che le anime dei minatori siano rimaste lì, ancorate a quegli scogli, pronte a spaventare chiunque si avvicini alle loro pepite. In seguito a svariati avvistamenti e fenomeni paranormali, la miniera venne chiusa nel 1963, ma nonostante ciò, non mancano i temerari pronti a sentire picconare l'ultimo minatore.

Il borgo di Toiano

Ci spostiamo verso Pisa. Tra Palaia e Volterra, sorge tra le colline uno strano borgo, orfano di tutto tranne che di storia. Toiano è un piccolo borgo raggiungibile solo percorrendo una strada di 5 km che si spegne in via Castello, l'unica misteriosa via del borgo. 
Poche case vuote, una chiesa sconsacrata ed un cimitero di polvere e fredde voci sono le uniche cose che troverete a Toiano, il borgo fantasma che affonda le proprie origini nascosto nella collina toscana.

Museo Riva del Garda

Riva del Garda 

Il ritrovamento dei resti di un guerriero... senza testa! Il museo di Riva del Garda (Trento) e la vita degli abitanti da allora cambiò radicalmente. 
Siamo nel secondo Dopoguerra, quando una tomba romana venne riportata alla luce, nascondendo i resti incompleti di un guerriero. Le ossa vennero immediatamente consegnate al museo di Riva del Garda che decise di renderle visibili al pubblico. Leggenda vuole che, già dalla notte stessa, cominciarono ad esserci svariati problemi di gestione della struttura: ogni notte le ossa del guerriero risultavano spostate rispetto all'orario di clausura e il museo stesso sembrava vittima di barbarie. Pensando ad alcuni scherzi di cattivo gusto, i gestori del museo le provarono tutte, arrivando perfino a sistemare dei fili trasparenti, ma senza esito alcuno: la salma continuava la sua opera di disturbo, spaventando i visitatori ed il paese intero. Ora le ossa del guerriero sono conservate in una teca di vetro nella sala delle torture: non si sono più verificati strani fenomeni, anche se lui rimane ancora alla ricerca della propria testa. 

 

Il castello della Rotta 

Il castello della Rotta (Moncalieri - Torino) prende il nome da una sconfitta per l'appunto "Rotta", causa per cui il re di Sardegna Vittorio Amedeo II venne imprigionato dal figlio. La reclusione condusse il re alla follia sia per il gesto sconsiderato del figlio, ma anche e soprattutto per le strane presenze che ne hanno accompagnato la prigionia.
Si dice che il castello abbia una posizione magica, atta a rievocare gli spiriti dei morti ed alcune presenze spettrali. Ancora oggi c'è chi giura di aver visto un monaco inginocchiato che prega proprio a pochi passi dalla cappella, fino a chi sostiene che il gatto che corre nel castello sorrida e scompaia quando vede il flash dei turisti più curiosi. 

Ora cosa ne dici di vivere in prima persona questi luoghi misteriosi? Scegli la tua meta e pianifica il tuo weekend da paura!

 




Categorie: halloween   luoghi misteriosi   luoghi stregati  

Potrebbero piacerti anche