11/11/2015

L'inganno dei vampiri e l'Aurora Paradiso



Un piccolo viaggio tra arte e cinema: luoghi e segreti di 5 pellicole girate in Italia...

Castel del Monte L'Aquila

"The American" a L'Aquila

George Clooney è il "The American" de L'Aquila, più precisamente di Castel del Monte. Nel 2010, una delle più grandi stelle di Hollywood si è diviso tra Svezia e Italia per girare il film di Anton Corbijn "The American". George interpreta Jack, un sicario che abbandona il proprio lavoro in seguito all'uccisione della sua compagna. Dopo aver ottenuto il congedo, Clooney decide di migrare e di trasferirsi in Abruzzo, dove ha tutta l'intenzione di vivere una vita diversa. Tra spionaggio e complotti però nemmeno L'Aquila si rivela essere la dimensione ideale per il protagonista, città che però rapisce gli occhi dello spettatore, perché tra gli Appennini e il mirino di un mitra anche l'occhio di un sicario americano si può innamorare.

The Avengers: il secondo capitolo in Valle d'Aosta

Tra le montagne più alte d'Europa, i vendicatori bloccano la tramontana e si fermano in Valle d'Aosta. Il kolossal della Marvel, dopo aver sbancato il botteghino con il primo capitolo, sceglie la Valle d'Aosta per completare il secondo capitolo "The Avengers: the Age of Ultron". Al Forte di Bard, tra montagne innevate e splendidi paesaggi, la troupe americana ha coordinato le comparse, circa 400 residenti del luogo. Questa è stata la prima volta che la Marvel atterra in Italia con i suoi vendicatori, ma non è detto che sia l'ultima: il Forte e la Valle d'Aosta hanno entusiasmato i registi americani, sicuramente pronti a tornare qualora si ripresentasse l'occasione.

 

Scarica l'app YAMGU gratis

Il Nuovo Cinema Paradiso: Messina per Tornatore

Ci credete che Nuovo Cinema Paradiso andò malissimo al botteghino? Incredibile, ma vero! Non lo dice una statistica dell'Istat, ma Tornatore stesso anni dopo ammise che la pellicola fu un autentico flop ovunque, tranne che a Messina, inspiegabile paradiso per Nuovo Cinema. Il segreto custodito gelosamente nella cittadina della Sicilia ha un nome "Cinema Aurora", l'unico cinema che si ostina a tenere in proiezione il film, con un escamotage che profuma di crowd founding: il film si poteva vedere gratuitamente e all'uscita, qualora il film fosse piaciuto, si poteva lasciare un'offerta. Ecco il segreto di Nuovo Cinema Paradiso, il film che colora la Sicilia e scopre in Messina un'autentica alleata per la distribuzione. I colori e lo spirito dell'isola entrano prepotentemente nell'obbiettivo di Tornatore, che ringrazia Cinema Aurora, forse come nuovo cinema paradiso. 

Montepulciano

Volterra? No, Montepulciano! L'inganno dei vampiri...

All'alba di Twilight - New Moon tutti aspettavano Volterra a contornare le vicende amorose di Edward e Bella ma, a differenza del libro, il regista Chris Weitz ha optato per Montepulciano e per la sua piazza Grande. Chi ha sempre pensato di veder Volterra nel secondo capitolo della saga tra vampiri ha sempre visto spettri: Montepulcino ha ospitato Pattinson e compagni ed è diventata un'autentica meta di turismo per tutti gli appassionati della saga. Le differenze tra la carta e la riproduzione in pellicola da sempre desta polemiche, ma sinceramente tra Montepulciano e Volterra saremmo in imbarazzo tutti: meglio seguire il libro o abbandonarsi ai riflessi e le ombre di piazza Grande?

Genova

Di Caprio nella Riviera ligure 

L'Accademy non gli darà mai un Oscar, ma "The Wolf of Wall Street" è l'ennesimo capolavoro d'interpretazione di un Jack Dawson decisamente più maturo e consapevole. Il "nostro" Leonardo Di Caprio, in questa splendida pellicola curata da Martin Scorsese, è l'emblema della speculazione finanziaria e del mondo sregolato che lo accompagna. Tra Wall Street e gli scorci di Manhattan, Scorsese ha voluto inserire la Riviera ligure: Genova e Portofino fanno da sfondo al lusso sfrenato del mondo della Borsa, incorniciando come in una cartolina il benessere e l'ostentata ricchezza del protagonista.




Categorie: cinema  

Potrebbero piacerti anche