Firenze: un weekend all'insegna dell'arte contemporanea e della scienza



Cosa posso fare nel weekend a Firenze? Il nostro canguro è pronto a fornirti la guida eventi per muoverti in città.

Andy Warhol fotografato da Aurelio Amendola. New York, 1977 e 1986

Inaugurata all'inizio di marzo nella Sala del Camino della Galleria degli Uffizi, la mostra è la prima comparsa del genio della Pop Art a Firenze. Gli amanti di Warhol potranno quindi conoscere l’artista americano tramite dieci scatti, due in bianco e nero e otto a colori, eseguiti dal fotografo Aurelio Amendola in due sessioni, entrambe tenutesi nello studio dell’artista a New York. Al termine della mostra, inoltre, due di queste foto, una scattata nel 1977 e una nel 1986, saranno donate al museo come simbolo del suo legame con l’artista. Pensate sia una mostra che fa per voi? Allora affrettatevi: è visitabile solo fino al 10 aprile 2016 da martedì a domenica, dalle 8:15 alle 18:50.

 

Da Kandinsky a Pollock

Un altro appuntamento imperdibile per gli appassionati d’arte moderna: dal 19 marzo al 24 luglio Palazzo Strozzi ospita oltre 100 capolavori prodotti tra gli anni ’20 e gli anni ’60. Curata da Luca Massimo Barbero e nata dalla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze e la Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York, la mostra è stata organizzato con l’obiettivo di creare un ponte tra l’arte moderna europea e quella americana. Infatti l’esposizione include sia opere di maestri europei come Max Ernst, Marcel Duchamp, Alberto Burri e Man Ray che opere di artisti americani come Jackson Pollock, Alexander Calder e Cy Twombly, in una perfetta sintesi del quadro artistico mondiale del Novecento. È possibile visitare la mostra tutti i giorni inclusi i festivi dalle ore 10:00 alle 20:00 e Giovedì dalle 10:00 alle 23:00.

 

Predatori del Microcosmo

Se ti interessano scienza ed animali allora questa è la mostra che fa per te. Dal 4 marzo al 31 maggio da martedì a domenica ore 9:30-16:30 ad eccezione del 8 aprile alle ore 17:30 con ingresso gratuito, la sezione di Zoologia del Museo di Storia Naturale offre ai suoi visitatori "Predatori del Microcosmo" una mostra esclusiva su ragni, serpenti e anfibi. Curata da Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli, fotografi e naturalisti, l’esposizione include animali vivi di specie non pericolose all'interno di terrari che ne riproducono l’habitat naturale. È presente inoltre anche una sezione video interattiva per spiegare a grandi e piccini il comportamento di questi animali così come un’esposizione di fotografie ad opera dei curatori che permette di ammirare queste creature poco conosciute in tutto il loro splendore.

 

Mostra gratuita di Arte Moderna e Contemporanea

Inaugurata a dicembre 2015 alla Galleria Tornabuoni, questa mostra d’arte si rivolge soprattutto a chi ama l’arte del XX secolo. Incentrata su molti grandi artisti provenienti da varie correnti di questo secolo di cambiamenti, l’esposizione infatti si apre con l’opera "Segni Rosa" di Carla Accardi, realizzata nel 1969, e prosegue con "Tasse et paquet de tabac" di Pablo Picasso e "Raphaela en mauve" di Tamara De Lempicka, fino a tre opere di Giorgio De Chirico. La mostra è visitabile fino a fine novembre 2016. Ore: Dal Lunedì al Venerdì 9:00-13:00/15:30-19:30 e Sabato 11:00-19:00.

Non ci resta che augurarti un buon weekend Fiorentino! 



Categorie: firenze   weekend