Roma: un weekend in cui la città si “mostra”



Cosa posso fare nel weekend a Roma? Il nostro canguro è pronto a fornirti la guida eventi per muoverti in città.

 

Correggio e Parmigianino alle Scuderie del Quirinale.

Per tutti gli appassionati d’arte, una mostra da non perdere alle Scuderie del Quirinale. Fino al 26 giugno da domenica a giovedì ore 10:00 - 22:30 mentre venerdì e sabato dalle ore 10:00 - 22:30. L’esposizione presenta dipinti della prima metà del XVI secolo di artisti parmensi, sfatando così il mito che il Rinascimento italiano sbocciò e si sviluppò solo in città quali Roma, Firenze e Venezia. Curata da David Ekserdjian, professore in Storia dell’Arte, e con dipinti provenienti da tutto il mondo, la mostra è infatti incentrata su due grandi artisti: Correggio e Parmigianino. Del primo sono esposte opere di natura religiosa e mitologica che esprimono tutta la carica emotiva oltre all’eccezionale tecnica dell’artista che ispirò molti pittori successivi, mentre del secondo non sono esposti anche ritratti, per cui il pittore è meno conosciuto. È inoltre possibile ammirare anche i dipinti ed i disegni di artisti meno conosciuti dal grande pubblico ma non per questo meno validi quali Michelangelo Anselmi, Girolamo Mazzola Bedoli, Francesco Maria Rondani e Giorgio Gandini del Grano, tutti appartenenti alla Scuola di Parma.

Cinecittà si Mostra

A partire dal 27 marzo, tutti i giorni (tranne il martedì), dalle ore 9:30 alle ore 19:30 (la biglietteria chiude alle ore 17.30) tutti gli appassionati di cinema potranno godere di una vera e propria chicca: una visita agli Studios di Cinecittà. Ogni primavera, infatti, il comune di Roma apre al pubblico i suoi celeberrimi studi cinematografici e televisivi, e arricchisce la visita con varie mostre, sia temporanee che permanenti. Entra dall’ingresso di Via Tuscolana 1055 come fecero a loro tempo innumerevoli protagonisti di cinema e televisione per ammirare il parco decorato da celebri scenografie, per poi proseguire la visita nei percorsi espositivi predisposti. Gli amanti della storia apprezzeranno, tra le altre offerte, la mostra "Girando a Cinecittà", che racconta gli Studios dagli esordi nel 1937 alla fine degli anni ‘80 tramite immagini, costumi, e montaggi dai film girati qui che hanno fatto la storia del cinema. Ma non c’è solo storia: coloro interessati alla tecnica cinematografica ameranno il percorso "Backstage" che, diviso in sei sale, presenta i grandi temi del cinema come sceneggiatura, regia, sonoro, e costumi.

Symbola. Il Potere dei Simboli

Ami la storia? Allora la mostra allo Stadio di Domiziano fa decisamente per te. Promossa dall’associazione Vicus Italicus, l’esposizione presenta oltre 200 tra opere e manufatti di grandissimo interesse archeologico, la maggior parte dei quali rinvenuta durante uno scavo a Pantacci (Comune di Lanuvio) nel 2012. Ideata come un’esplorazione della simbologia, la mostra si divide in quattro aree tematiche dedicate alla spiritualità in veste di religione e magia, alla politica e alla società soprattutto in considerazione delle differenze di genere, ai riti funebri, e all’alimentazione. Ti interessa? Affrettati: la mostra chiude i battenti il 15 aprile 2016. Dal lunedì a domenica escluso il sabato, dalle ore 10:00-19:00 e sabato ore 10:00-20:00. La biglietteria chiude 30 minuti prima.

Mostra Toulouse-Lautrec

Inaugurata a dicembre 2015 al Museo dell’Ara Pacis, la mostra è un’occasione unica per gli amanti dell’arte moderna. Il corpus principale dell’esposizione, curata da Zsuzsa Gonda e Kata Bodor, proviene infatti dal Museo di Belle Arti di Budapest, il più ricco di opere di questo pittore francese della fine del XIX secolo. Grazie a questo prestito, però, anche gli abitanti di Roma potranno godere delle opere di Toulouse-Lautrec inclusi locandine, copertine di spartiti, illustrazioni e manifesti. Tutti i giorni 9:30-19:30 (la biglietteria chiude un’ora prima).

Non ci resta che augurarti un buon weekend romano!



Categorie: roma   weekend