Milano eventi: weekend 1 maggio



Cosa posso fare a Milano? Scopri insieme al canguro la guida eventi per muoverti in città durante il weekend del 1 maggio.

Duomo Milano

Concerto: Rocco Hunt

“Wake up” di Rocco Hunt è stata una delle canzoni di Sanremo più cantate negli ultimi tempi. Parte ora il tour dell’artista e questo fine settimana arriva ai Magazzini Generali il “Wake up Tour”. Quando? Il 30 aprile alle ore 21.30.

Autentica Bellezza

Questo è un appuntamento adatto per gli appassionati di fotografia. Ospitata nello spazio espositivo 7.24x0.26 Gallery, la mostra "Autentica Bellezza" è un’incredibile raccolta di ritratti di donne in bianco e nero ad opera di Pietro Pascuttini, famoso fotografo italiano delle star che però non le cattura sulla pellicola in versione "pubblica". Invece, Pascuttini ne sa cogliere l’essenza intima ed autentica grazie alla sua sensibilità ed abilità e a una tecnica innovativa basata su giochi di luce. Qui i visitatori possono quindi ammirare ritratti inediti di star come Gina Lollobrigida, Ewa Aulin, Mina, le gemelle Alice ed Ellen Kessler, e Virna Lisi: tutte bellezze senza ritocchi e che si sono mantenute come icone di stile nel tempo senza dover ricorrere al bisturi. Un traguardo importante nel mondo e nella società moderna. La mostra è visitabile fino al 23 maggio.

Italia di M…are

Se hai bisogno di una serata di puro relax e di divertimento ti suggeriamo lo spettacolo di Paolo Migone "Italia di M...are" Va in scena dal 28 aprile al 1 maggio al Teatro Manzoni. L’artista racconterà la vita quotidiana degli italiani tra momenti di complessità e di comicità tutti da scoprire.

Mostra fotografica: Forte e Fragile

Milano capitale italiana della moda – e finalmente una mostra dedicata ad uno dei settori trainanti dell’economia milanese. La mostra "Forte e Fragile" offerta dal GAM – Galleria d’Arte Moderna è infatti presentata da Hermès, la famosa casa di moda francese. L’esposizione è incentrata sull’opera di Robert Dallet, pittore e disegnatore Francese che creò vari libri illustrati, disegni e tele nel periodo tra gli anni ’60 e gli anni ’90. Ciò che affascinava di più Dallet erano i grandi felini come leoni, tigri e leopardi e li rappresentò più e più volte nei suoi disegni, sempre in maniera estremamente dettagliata. Finalmente, alla fine degli anni ’80, l’artista iniziò la lunga collaborazione con Hermès che portò alla creazione delle collezioni di foulard che sarebbero poi diventate iconiche sia per il marchio che per la moda in generale e che formano il pezzo forte di questa mostra. Puoi visitarla fino al 8 maggio

Non ci resta che augurarti un buon weekend milanese!



Categorie: milano   weekend