Firenze: un weekend di eventi art creativity



Cosa posso fare nel weekend a Firenze? Il nostro canguro è pronto a fornirti la guida eventi per muoverti in città.

Leggere per non dimenticare

Leggere per non dimenticare, inaugurata il 7 ottobre 2015 alla Biblioteca delle Oblate, la manifestazione è incentrata sul potere dei libri e della lettura e sul loro valore storico, artistico e sentimentale. Non importa se in formato cartaceo o in e-book – il libro è da sempre un veicolo di idee che arricchisce ed apre la mente, ed è particolarmente importante ricordarlo oggi, quando spesso vediamo estremisti e fondamentalisti di vario genere fare roghi di libri e quindi di idee. La rassegna include quasi 40 appuntamenti con filosofi, scienziati e linguisti: tutti narratori nel loro campo e a modo loro. Aperta con la conferenza di Stefano Rodotà, l’appuntamento di questo weekend è per venerdì 6 ore 17:30 con tre bravissimi fotografi italiani. La manifestazione verrà conclusa il 18 maggio dall'intervento di Gustavo Zagrebelsky incentrato sul suo libro "Liberi Servi. Il Grande Inquisitore e l’enigma del potere."

Florence Creativity

Se siete persone creative ed amate il fai-da-te, allora Firenze è la meta per voi questo weekend. Alla Fortezza da Basso, infatti, tra il 5 ed il 7 maggio si terrà la sessione primaverile di "Florence Creativity", una fiera di hobbistica e bricolage. Rassegna giunta ormai alla sesta edizione, la manifestazione presenta vari tipi di hobbistica come cucito pratico e creativo, decorazione d’interni, creazione di bigiotteria, ricamo e patchwork, lavori a maglia, scrapbooking, e ovviamente il popolarissimo cake design. I visitatori si potranno avvicinare a queste discipline tramite corsi, workshop e dimostrazioni mentre coloro che già lavorano in questo campo potranno trovare una ricca scelta di tessuti, filati e attrezzi nel mercatino con espositori provenienti da tutta Italia.

Esposizione di allievi e maestri di scultura e grafica d’arte dell’Accademia

Un appuntamento per gli amanti d’arte al Lyceum Club Internazionale. Inaugurata il 12 aprile, la mostra " Maestri e allievi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze.2", presenta una selezione dei lavori di alcuni studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze. Tredici studenti della Scuola di Scultura e sette studenti della Scuola di Grafica d’Arte, questi giovani artisti presenteranno alcuni tra i lavori su cui hanno lavorato durante l’anno accademico appena passato. A loro si uniranno due dei loro insegnanti – Stefano Patti per la scultura e Francesco Roviello, docente del corso "Tecniche del Marmo e delle pietre dure" – in un confronto che richiama quello di tutti i giorni all'Accademia. Visitabile fino al 13 giugno.

Art is Now

Altra rassegna d’arte alla Galleria 360. Inaugurata il 28 aprile, ART is NOW è un’esposizione che si pone l’obiettivo di mostrare come l’arte si sviluppi in continuazione, come essa è un’entità in continuo mutamento e non fissa e legata solo a determinate epoche e periodi. Protagonisti della rassegna sono quattro artisti stranieri: Zohar Wallach, artista israeliano trapiantato in Canada, i cui strepitosi paesaggi naturali fanno da musa; Ian Kingsford-Smith, basato a Sydney e che utilizza il colore come metodo di comunicazione con il suo pubblico; Kathy Tamaura, nata in Arizona ma trapiantata in Messico da cui prende ispirazione per i suoi lavori; e Ana Solas, artista spagnola la cui arte è influenzata da una pletora di stimoli creativi. Orari di visita: da Martedì a Sabato dalle 10:00 -13:00 e dalle 15:00-19:00 mentre Lunedì dalle 15:00 alle 19:00.

Non ci resta che augurarti un buon fine settimana fiorentino!



Categorie: firenze   weekend