Weekend a Milano fra bici in notturna, fiori e golose torte



Cari amici, anche questo weekend  a Milano da vivere a pieno! Scopri i migliori eventi del fine settimana grazie a YAMGU! Ecco la nostra selezione! Suggeriteci gli eventi che vi sembrano più interessanti! Venite a trovarci su Facebook e mandateci un messaggio con messenger!

cake design milano


 

Cake Festival 2016

Torna per la sua settima edizione l’appuntamento con il Cake Festival 2016! Tre giorni interamente dedicati alla pasticceria e al cake design, dove artisti provenienti da tutto il mondo mostreranno le proprie creazioni al pubblico e dove tutti coloro che ne avranno voglia potranno mettere le mani in pasta e dimostrare il proprio talento. Da non perdere, laboratori tematici, workshop e dimostrazioni realizzate dai più grandi maestri di pasticceria. Non solo, chi ha già dimestichezza con la pasta di zucchero e il modelling, potrà gareggiare per la torta più bella. Insomma, un dolcissimo evento per grandi e piccini!

 

Luci in Bici

Suggestivo e spettacolare appuntamento nel weekend milanese. Il centro storico di Milano sarà protagonista di Luci in Bici, una biciclettata notturna a scopo benefico, dove le luci delle biciclette illumineranno le strade della città. Nel pomeriggio, inoltre, saranno organizzati divertenti laboratori per i più piccoli, che si cimenteranno nella realizzazione di collage e piccoli lavori e dove potranno sperimentare giochi di suoni e colori, in grado di stimolare i cinque sensi.

 

Il Mondo Mossmania

Il Mondo Mossmania è un’occasione per dar sfogo alla fantasia e realizzare, dal nulla, splendide composizioni, creare accessori per la persona e per la casa, in uno spazio interamente dedicato al mondo floreale. Per questo scopo verranno adoperati materiali provenienti dall’ambiente nordico, come fiori e licheni, in grado di adattarsi perfettamente all’arredamento indoor.

 

UNO-THE FULL FRONTAL

Sabato 8 Ottobre è l’ultima occasione per poter prendere parte alla mostra dal titolo “Uno-The full Frontal”, dell’artista Mattia Barbieri. L’evento può essere pensato come uno spunto di meditazione in chiave contemporanea del concetto dell’ “uno” inteso come tutto contrapposto all’altro, in un tempo in cui la società è travolta da una miriade di rappresentazioni e percezioni differenti, in continua trasformazione. La pittura è in grado di veicolare simboli significativi, riflettere l’agire dell’uomo e divenire rappresentazione del sè, in un epoca in cui il progresso tecnologico ne permette la diffusione in modo capillare.

L’esposizione, sviluppandosi su due piani, è in grado di conferire continuità e coerenza al tema trattato. Un momento di riflessione che vale la pena concedersi.

 

Photo Credits: By Derek van Vliet [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons


Gioia Mormile

Studentessa di Comunicazione ICT e Media presso l'Università degli Studi di Torino. Amo scrivere, fotografare e il mare della mia città: Brindisi!