A Torino un weekend all'insegna del divertimento per grandi e piccini!



A Torino è arrivato il Natale! Sono tantissimi eventi in programma per questo weekend, c'è solo l'imbarazzo della scelta!

Non dimenticate di scriverci qual è l'evento che vi è piaciuto di più sulla nostra pagina Facebook o seguendo i nostri canali social!

Giocattorino & Liber

Domenica 27 novembre presso i Docks Dora di Torino si terrà Giocattorino&Liber, l’appuntamento con giocattoli e libri, che entusiasmerà grandi e piccini! Si tratta di una mostra che mette insieme l’antiquariato, con l’occasione di poter acquistare e sfogliare fumetti, libri antichi e fuori catalogo, e il divertimento, con la possibilità di prendere parte a giochi di ruolo o di società, sfidarsi nei tornei di figurine e di videogiochi o partecipare a workshop e laboratori ludici. Inoltre un’area interamente dedicata ai più piccoli permetterà loro di giocare in piena libertà, assistere a letture e indovinelli linguistici, inventare canzoncine e filastrocche divertenti! Una giornata da trascorrere con il sorriso sulle labbra!

DylanDog30

Per festeggiare i 30 anni dalla nascita dell’indagatore dell’incubo, lo Pinacoteca Albertina di Torino ospita fino al mese di dicembre la mostra dedicata a Dylan Dog, uno dei maggiori protagonisti del fumetto horror-fantasy italiano, creato dalla matita del disegnatore Tiziano Sclavi. L’esposizione DylanDog30 è arricchita da ben duecento tavole, cover, bozze inedite e originali, realizzate da Giampiero Casertano e raffiguranti il famoso personaggio misterioso in alcune scene del fumetto.

Inoltre saranno presenti gli autori e i disegnatori storici, i quali incontreranno i lettori e offriranno spunti per dibattiti e approfondimenti storici sull’indagatore dell’incubo. Un cult senza tempo, che ha conquistato persino Umberto Eco, il quale sosteneva: “posso leggere la Bibbia, Omero o Dylan Dog per giorni e giorni senza annoiarmi”.

Phantasmagorical

Ultima occasione questo fine settimana per ammirare Phantasmagorical, l’originale e interessante esposizione dell’artista torinese Patrizia Piga che, durante Paratissima, ha incantato tutti con opere davvero uniche e particolari. Il cibo è l’elemento cardine delle sue creazioni, dove tutti gli ingredienti sono combinati con estrema naturalezza ed eleganza. Strade fatte di pane, porte di cioccolato, nuvole di cavolfiori, sono solo alcuni degli elementi ricorrenti nei suoi quadri, in mostra fino a questo weekend a Ciriè, nell’ottocentesca Villa Remmert, cornice di questa surreale esposizione. Da non perdere!


Gioia Mormile

Studentessa di Comunicazione ICT e Media presso l'Università degli Studi di Torino. Amo scrivere, fotografare e il mare della mia città: Brindisi!