15/12/2016

Weekend a Torino alla scoperta delle ricette dei Re Savoia e del Natale targato Horror



Il Natale è alle porte e Torino è pronta per festeggiarlo insieme!

Date uno sguardo alla nostra selezione di eventi per questo fine settimana e non dimenticate di scriverci su Facebook a quale avete partecipato e se vi è piaciuto!

I pranzi e le ricette dei RE

Se siete appassionati di cucina allora la mostra intitolata "Liste di pranzi e ricettari dell’Archivio Storico della Città di Torino" è senza dubbio quella che fa per voi. Allestita all’Archivio di via Giuseppe Barbaroux, l’esposizione presenza oltre ottocento menu di cui 170 risalenti all’Ottocento. Tutti questi provengono da pranzi organizzati per eventi di particolare importanza, pubblica o privata. Un esempio? Potrete ammirare il menu del pranzo del 2 ottobre 1839 in occasione del compleanno di Carlo Alberto di Savoia, quello del 9 maggio 1898 organizzato per commemorare il cinquantesimo anniversario dello Statuto, o quello del pranzo di nozze per il matrimonio tra il principe Umberto di Savoia con la principessa Margherita avvenuto il 22 aprile 1868. La mostra è visitabile fino al 28 gennaio 2017.

Comics & Games insieme al Torino Comics Horror Fest

Un Natale da urlo grazie al XMAS COMICS & GAMES E TORINO COMICS HORROR FEST. Non solo fumetti, musica e cosplay! Infatti in contemporanea A Xmas Comics and Games si svolge la fase finale del Torino Comics Horror Fest? con la proiezione dei film in concorso, le premiazioni e numerosi ospiti provenienti dal mondo del cinema. Chi sarà premiato? Cogliete l’occasione per conoscere dal vivo i vostri artisti preferiti, autori, disegnatori, illustratori e professionisti del mondo del fumetto e dei cartoni animati incontreranno i fan, firmeranno autografi e faranno sessioni di disegno live!

Le meraviglie degli zar

Amate il fasto degli zar ma non potete andare a vedere i loro palazzi e le loro ricchezze direttamente in Russia? Niente paura: fino al 29 gennaio potrete più semplicemente andare ad ammirarli alla Reggia di Venaria. Aperta tutti i giorni (lunedì escluso) dalle 10.00 alle 16.00, la mostra porta i propri visitatori nello splendore del palazzo di Peterhof, costruito vicino all’odierna san Pietroburgo dallo zar Pietro il Grande. L’illusione di trovarsi a centinaia di chilometri di distanza è data da immagini, ricostruzioni, proiezioni di video e diapositive ed ovviamente da una vasta raccolta di abiti, oggetti preziosi, arazzi e dipinti provenienti proprio da Peterhof, che i visitatori potranno ammirare mentre imparano a conoscere la storia dei personaggi celebri che abitarono questo splendido palazzo.

Brueghel

Un altro appuntamento alla Reggia di Venaria, ma questo per gli appassionati d’arte, è quello con la mostra intitolata "Brueghel". Dedicata agli artisti fiamminghi che vissero tra il XVI ed il XVII secolo, l’esposizione include oltre 150 opere analizzando in particolare quelle di Pieter Brueghel il Vecchio e Pieter Brueghel il Giovane – famoso per quadri come "Danza Nuziale all’aperto" e "Paesaggio invernale con trappola per uccelli" – oltre al meno conosciuto dal vasto pubblico ma non meno notevole Jan Brueghel il Vecchio. La mostra è visitabile fino al 19 febbraio 2017.


Mamma Cult





Visita Torino con YAMGU