Cosa vedere a piedi nei i Lungarni di Pisa



La famosa Torre di Pisa con la sua caratteristiche pendenza richiama ogni anno milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo che si cimentano in un gioco di prospettive facendo finta di sorreggerla.
La città di Pisa è tuttavia molto più di questo! Pur nell'ombra storica di Firenze, troppo vicina con la sua presenza turistica ed economica anche nei secoli passati, anche Pisa, una delle Repubbliche Marinare, aveva degli ottimi rapporti commerciali con i Paesi del Mediterraneo.
Un bellissimo centro storico, una sua regale eleganza, in un certo senso somiglia proprio a una tranquilla gatta accovacciata lungo l'Arno che pigramente nei secoli ne vede scorrere le acque.
Proprio lungo l'Arno si alternano i caratteristici Lungarni di Pisa che non hanno proprio nulla da invidiare ai Lungarni di Firenze.
I Lungarni di Pisa sono il luogo ideale per una passeggiata con gli amici prima di tuffarsi in una delle caratteristiche vie di Borgo Stretto, il quartiere più antico della città e che ancora oggi mantiene l'atmosfera medievale. Anche l'aspetto più Rinascimentale si è mantenuto e lo troviamo evidente nelle tipiche "spallette",  i muri in pietra e mattoni che costituiscono la parte più elevata degli argini del fiume.

La Pisa nascosta dei Lungarni e passeggiate a piedi per il centro storico

Quali sono i Lungarni più famosi di Pisa?

I Lungarni sono numerosi ma sicuramente Lungarno Mediceo, Lungarno Pacinotti e Lungarno Galilei sono tre dei più famosi.
Il Lungarno Mediceo è il mio preferito, qui puoi subito riconoscere alcuni degli edifici più belli e interessanti di Pisa. Arrivando da Lungarno Buozzi e guardando dall'altra parte dell'Arno verso il Ponte della Vittoria ecco la grande Fortezza Nuova di Pisa, che attraverso il Giardino Scoto e il Lungarno Fibonacci porta al Ponte della Fortezza.

Lungarno Fibonacci e la Fortezza Nuova di Pisa su Giardino Scoto

Rimanendo però dal lato del Lungarno Mediceo incontriamo per primo il Museo Nazionale di S. Matteo, Plazzo dei Medici, da cui prende il nome il Lungarno e Palazzo Roncioni. Palazzo Roncioni è l'unico ad aver mantenuto il suo scalo, lo Scalo Roncioni, dal quale partono i battelli turistici. Ancora due passi ed ecco Palazzo Toscanelli, sede dell'Archivio di Stato.
Lungarno Mediceo e Lungarno Galilei si incontrano al Ponte di Mezzo.

Attraversando il Ponte di Mezzo e con le spalle all'Arno a sinistra abbiamo Lungarno Galileo Galilei è quello più ampio, qui ha sede il Museo della Grafica ospitato nello storico Palazzo Lanfranchi, con opere di enorme valore, da Renoir a Viviani, da Fattori a Picasso. Al centro del Lungarno si trova la Chiesa del Santo Sepolcro, dalla forma ottagonale e il Palazzo dei Cavalieri di Malta.
D'estate approfitta dello scalo dei Renaioli sede di numerosi eventi cittadini. Andando invece a destra del Ponte di Mezzo ti troverai su Lungarno Gambacorti che ospita sulle sue rive il famoso Palazzo Blu di Pisa, il cui nome si deve probabilmente ai degli ospiti di San Pietroburgo. Oggi Palazzo Blu è una delle più recenti sedi ristrutturate per esposizioni museali, l'interno è suddiviso in due sezioni, una espone mostre di artisti del '900, l'altra una collezione permanente di mobili, monete e medaglie antiche. Proseguendo su Lungarno Gambacorti arriverai, poco prima del Ponte Solferino la Chiesa della Spina.

Lungarno Pacinotti e i palazzi storici di Pisa

Attraversa nuovamente l'Arno per tornare sull'altra sponda, quella del Lungarno Pacinotti, ricchissimo di splendidi palazzi rinascimentali.
Su Lungarno Pacinotti, che altro non è che il nome con cui prosegue il Lungarno Mediceo dove eravamo prima, si affacciano il Palazzo alla Giornata, sede del Rettorato, il Palazzo Agostini, meglio conosciuto come Palazzo Rosso, sede del Caffè dell'Ussero.
Al centro del Lungarno si riconosce il Palazzo Reale, sede dell'omonimo Museo Nazionale che ospita dipinti di Raffaello, Rosso Fiorentino e Guido Reni.

Lungarno Pacinotti e Palazzo Agostini sede del Caffé dell'Ussero

Il Palio di San Ranieri a Pisa e le feste dei Lungarni

I Lungarni sono anche il luogo ideale dove raccogliersi per festeggiare, infatti due delle feste principali cittadine che si svolgono a Pisa, entrambe a fine giugno, si svolgono proprio qui.

La prima è la festa di San Ranieri, santo patrono di Pisa, per cui il santo è celebrato con una specie di palio il 17 Giugno. La festa ha il suo culmine con una regata sull'Arno fra le imbarcazioni che rappresentano i quattro quartieri storici, San Francesco, San Martino, Santa Maria, Sant'Antonio. I quattro equipaggi remano remano e all'arrivo si devono arrampicare sul pennone ricostruito di una grossa nave al traguardo e qui solo chi riuscirà ad afferrare il paliotto sarà nominato vincitore!

L'altra festa dei Lungarni è quella del Gioco del Ponte, anch'essa a giugno, con una parata militare e una gara che si tiene sul Ponte di Mezzo l'ultimo sabato di giugno.

Nel Gioco del Ponte di Pisa sono di nuovo protagonisti i quartieri, questa volta riuniti in due squadre, quelli a sud e quelli a nord dell'Arno, che gareggiano sul ponte lanciando a tutta velocità un carrello su dei binari montati appositamente sul ponte. 

Parate, cortei a cavallo e figuranti, oltre che bancarelle, cibo e mercatini non mancheranno a entrambe le feste.

Borgo Stretto e Borgo Largo vie dello shopping nel centro storico di Pisa

Borgo Stretto e Piazza delle Vettovaglie

Tutto questo camminare per i Lungarni mette fame allora ti consiglio di addentrati alle spalle dei palazzi sul lato di Lungarno Mediceo e puntare verso Piazza delle Vettovaglie. Piazza delle Vettovaglie è il cuore medievale di Pisa, la parte che preferisco. Qui in un bel cortile quadrato (la piazza), tutto circondato da archetti e porticati, le caratteristiche logge, trovi molti bei negozi e il mercato della frutta e verdura, colorato e vivace!

Piazza delle Vettovaglie per locali dove mangiare a Pisa

Ci sono molti bei ristoranti e osterie che non ti deluderanno. Le strade soffocate dagli edifici alti testimoniano la lunga storia di Pisa e degli avvicendamenti architettonici. Da questi vicoli arrivi a Borgo Stretto e Borgo Largo, sempre con le caratteristiche logge. Borgo Stretto e la sua via sorella, Borgo Largo, sono vie piene di negozio, un vero pericolo per le tue tasche se avevi programmato di fare un viaggio low cost a Pisa! A tua difesa si può dire che molti dei negozi presenti sono marchi internazionali e che quindi puoi trovarli molto probabilmente anche dalle tue parti.


Ti è piaciuto questo percorso alla scoperta di una Pisa più nascosta?

Se cerchi la città più turistica ti consiglio il percorso sulle 10 cose da vedere a Pisa dove naturalmente trovi la Torre, il Duomo, il Battistero e tutta Piazza dei Miracoli.

10 Cose da Vedere a Pisa

In quest'altro percorso invece ti ho mostrato luoghi lontani dalla solita Torre e da Piazza dei Miracoli per farti scoprire che il vero miracolo è proprio la Pisa più vera, quella medievale, quella tranquilla dei vicoli e dei Lungarni, dove una passeggiata vale più di mille fotografie nel tentativo di issare una Torre Pendente senza che ci siano altre mille persone dietro di te nella tua stessa inquadratura. Cammina, perditi e goditi Pisa!


Questo articolo è stato scritto per l' 65% dall'Intelligenza Artificiale YAMGU.
Ester Liquori

Categorie: toscana   pisa