Viaggio nell’Umbria dei borghi medievali e dell’olio nuovo con Frantoi Aperti



Hai voglia di partire e sei in cerca d’ispirazione per un’avventura autunnale? ci pensa Yamgu!

La tua guida viaggi interattiva oggi ti porta alla scoperta dei sapori e delle tradizioni dell’Umbria nascosta, quella dei borghi medievali e degli uliveti, con tante idee per un viaggio indimenticabile, al profumo di autunno e di olio appena franto. 

Eh sì perché in autunno l’Umbria si colora di rosso e di giallo... ma anche di verde! Con l’inizio della stagione dell’olio questa fertile terra si riempie di odori e di sapori irresistibili


Non hai ancora l'app YAMGU? scaricala e lasciati guidare alla scoperta dell’Umbria!  (AndroidIos)


Autunno: uno dei momenti migliori per visitare l’Umbria

Passeggiate, storia e tradizioni ma anche gusto! L’autunno è uno dei momenti migliori per visitare l’Umbria perché qui c’è una fortissima e bella tradizione che riguarda gli ulivi secolari, la spremitura nei frantoi e ovviamente feste e degustazione.

Per festeggiare la sua bellezza e la sua ricca tradizione olivicola infatti ogni anno  alla fine del mese di ottobre e per un mese intero si tiene l’evento Frantoi Aperti, un evento davvero speciale che si tiene nei fine settimana in diverse località umbre.


Una vacanza, tante avventure!

Quando viaggi ami tuffarti nella storia e nella tradizione del luogo? allora ti piacerà sicuramente passeggiare per le strade e per le piazze di questi borghi dell’Umbria, animati dal ritmo di musiche e danze d’altri tempi o da rievocazioni popolari uniche.

Sei appassionato di cibo e ti affascina la cultura culinaria? Tanti frantoi e tante aziende agricole ti aspettano per scoprire i sapori dell’Umbria e gustare prodotti locali come vino, miele e olio appena franto.

Se invece preferisci goderti il silenzio della campagna, puoi approfittarne per passeggiare fra gli ulivi con esperti di questi meravigliosi alberi e dei frutti che sanno dare.


Frantoi Aperti 2017: un viaggio lungo un mese alla scoperta dell’Umbria 

Frantoi Aperti è un grande evento che coinvolge più di quaranta località sparse per tutta la regione, tra città maggiori e pittoreschi borghi fra i più belli d’Italia. Dal 28 ottobre 2017  al 26 Novembre 2017, per 5 weekend consecutivi, 11 borghi e più di 30 frantoi ospiteranno tantissimi eventi di ogni tipo, dando vita ad una festa popolare grande quanto l’Umbria.

Se ti trovi in Umbria durante questo fantastico evento o, perché no, anche se non riesci a programmare un weekend per questo autunno ma hai deciso di inserire l’Umbria tra le tue mete future, ti propongo qualche luogo imperdibile, che renderà la tua avventura ancora più speciale!


Guida viaggi per arricchire la tua esperienza di Frantoi Aperti: alcuni borghi consigliati dal canguro.

Fra i numerosi borghi dell’Umbria che partecipano a Frantoi Aperti ti suggerisco alcuni percorsi a seconda se ti trovi più vicino a Foligno o Perugia.


Due borghi medievali in cui si respira la storia antica: Spoleto e Spello

Se ti trovi nei pressi di Foligno ti consiglio di visitare il borgo di Spoleto: quest’antica città conserva numerose opere architettoniche di epoca romana, come la famosa Rocca Albornoziana o l’imponente Anfiteatro Romano, e offre magnifiche vedute sulla Valnerina.

Cosa vedere in un giorno a Spoleto grazie alla nostra guida viaggi


Un’altra imperdibile meta da queste parti, è la cittadina di Spello: inserito fra i borghi più belli d’Italia, il piccolo centro ai piedi del Monte Subasio conserva ancora intatta l’antica cinta muraria che gli conferisce un fascino irresistibile. Tante chicche su questo luogo magiche le trovi nel percorso che abbiamo creato per te:

10 cose da vedere a Spello e dintorni


Due gioielli affacciati sul Trasimeno: Castiglione del Lago e Passignano sul Trasimeno

Puoi unire il piacere di visitare i borghi con una splendida visita sul lago Trasimeno, specialmente se sei fortunato e le previsioni meteo ti assistono. Io adoro la vista del sole che gioca con l’acqua e se anche tu ami rilassarti nel weekend con una vacanza sulle rive del lago non puoi assolutamente farti sfuggire queste due chicche che ho selezionato per te!

L’uno di fronte all’altro sulle due rive opposte del Trasimeno sorgono rispettivamente Passignano sul Trasimeno e Castiglione del Lago, due luoghi incantati che si inerpicano sui colli e dominano il lago.

Qui di seguito trovi i miei suggerimenti per andare alla scoperta di questi due borghi.


Il borgo di Passignano sul Trasimeno
Le cose da vedere a Castiglione del Lago 


Dora Berti

Categorie: umbria