Giardino e Villa Bardini di Firenze: il verde fiorentino oltre Boboli



Cosa fare a Firenze quando il meteo ti dà bel tempo? Di cose ce ne sono tante, ma la prima che mi viene in mente è una bella passeggiata in uno dei magnifici giardini che popolano il centro storico.

Se conosci un po' Firenze, hai sicuramente sentito parlare del Giardino di Boboli (non lo conosci? no problem! la mia guida viaggi è qui per questo!), uno dei parchi più famosi della città del Rinascimento.
Certo, Boboli è bellissima e con le sue fontane, sculture e grotte uniche, rappresenta il più alto esempio di giardino all'italiana nel mondo ma di giardini meravigliosi, a Firenze, ce ne sono tanti.
Uno fra questi, molto apprezzato dai fiorentini e forse poco conosciuto dai turisti, è il Giardino Bardini, una chicca nel cuore dell'oltrarno fiorentino.


panorama di firenze dal giardino bardini


Il Giardino Bardini e come accedervi

Il Giardino Bardini è un grande giardino all'inglese che sorge sulla collina di Montecuccoli, ad un passo dal Giardino di Boboli e poco distante dal Piazzale Michelangelo e seppur meno conosciuto, questo luogo magico non ha niente da invidiare ai due famosi vicini e la vista panormaica su Firenze che ti regalerà resterà per sempre nei tuoi ricordi. Provare per credere!
Si tratta di un grande parco terrazzato che ricopre ben 4 ettari del colle su cui sorge (pensa che Boboli ne occupa altrettanti!) ricco di piante, fiori e sculture, affacciato su una splendida Firenze.

Il giardino ha due ingressi, uno su Via de' Bardi e uno su Costa San Giorgio: ti consiglio di entrare da Costa San Giorgio, l'ingresso principale che dalla Villa Bardini porta al parco, perché accederai nel giardino dal suo punto più alto e ti troverai subito davanti ad un panorama mozzafiato su Firenze. 


villa bardini vista dal basso


Breve storia del Giardino Bardini

Dal Medioevo fino alla seconda metà dell'800 il terreno è stato proprietà della famiglia dei Mozzi che lo utilizzava per la coltivazioni di ortaggi e la produzione di vino.

Il vasto spazio odierno, molto più grande di quello posseduto dai Mozzi, è divenuto un giardino con funzione ornamentale sul finire del XIX secolo, grazie a diversi passaggi di proprietà culminati con l'acquisizione da parte del Comune di Firenze negli anni '90. 

Gran parte della trasformazione e dell'arricchimento del Parco si deve soprattutto all'opera dell'antiquato Stefano Bardini, che acquisto il giardino nei primi del '900, per lasciarlo poi in eredità alla città.


Le bellezze del Giardino: La scalinata barocca e la fioritura dei glicini

Il Giardino Bardini ospita al suo interno numerose bellezze artistiche, in linea con il gusto ottocentesco: puoi trovare tantissime sculture in pietra, due Grotte e sei fontane decorate a mosaico. Anche la vegetazione è una vera opera d'arte: rose, glicini, ortensie e iris, sono solo alcuni dei fiori che rivestono la collina.

Il Belvedere e la scalinata barocca

La particolarità del Giardino Bardini risiede nell'attenzione che Stefano Bardini dedicò alla progettazione dei percorsi: per la sua posizione il giardino si estende su più livelli e per godere a pieno delle opere e degli scorci unici su Firenze, puoi passeggiare nel parco percorrendo il lungo e intricato viale che lo stesso Bardini ideò per permetterti di scovare tutte le bellezze del giardino.
Sempre con l'intento di offrire un'esperienza unica, Bardini costruì il Belvedere, una splendida terrazza posta nel cuore del parco che offre un incredibile panorama della città.
Una chicca che non puoi mancare è la magnifica scalinata barocca che collega il Belvedere al punto più basso del giardino: da qualsiasi punto tu la osservi, ti troverai davanti una maestosa visione...una scenografica unica!

scalinata barocca del giardino bardini


Aprile nel giardino Bardini: lo spettacolo del Glicine in fiore

Se ti trovi a Firenze nel mese di Aprile, non puoi perderti per nente al mondo la splendida fioritura del glicine al Giardino Bardini. Un evento unico, che i fiorentini aspettano con trepidazione. 
Sin dai primi giorni del mese il parco si riempie del profumo e del colore dei bellissimi fiori violetti, creando un'atmosfera magica!
Lo spettacolo della fioritura è reso ancora più speciale dalla disposizione dei fiori: il glicine del giardino Bardini ricopre un grande pergolato lungo il viale, dando vita ad una vera e proprio galleria naturale che sembra appartenere ad un mondo incantato. Anche la vista su Firenze si trasforma in un'esperienza da favola: il Duomo incorniciato dai fiori sembra il soggetto di un quadro dipinto nel cielo.

Percorso al chiuso: La Villa Bardini

Se ti trovi a Firenze in un giorno di pioggia o se l'idea di una passeggiata nel verde non fa al caso tuo, puoi sempre visitare la splendida Villa Bardini, che si trova nell'omonimo giardino; un palazzo regale, composto da ben 360 locali tra stanze e saloni, che ospita due musei permanenti e diverse mostre temporanei.

villa bardini


Il Museo Roberto Capucci

Il Museo Capucci, aperto dal 2008, costituisce un percorso alla scoperta della lunga carriera artistica del noto stilista romano. Potrai conoscere ed apprezzare la sua ricerca artistica attraverso bozzetti, foto e soprattutto gli splendidi abiti-scultura, famosi in tutto il mondo.

museo capucci di villa bardini a firenze


Il Museo Pietro Annigoni 

Anch'esso inaugurato nel 2008, il Museo Pietro Annigoni offre una vasta collezione monografica del pittore milanese: un viaggio attraverso il realismo rinascimentale di uno dei pittori più controversi del '900.


photos:

Nemo bis, Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=60469543

I, Sailko, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28267835 

I Sailko - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28268199

I, Sailko, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16402458

I, Sailko, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27602318










Dora Berti

Categorie: firenze   giardino bardini   villa bardini   parchi firenze   giardini firenze   boboli   panorama firenze   cosa fare a firenze