Festa di Sant'Ambrogio a Milano e la tradizione degli Oh Bej Oh Bej!



La Festa di Sant'Ambrogio a Milano, durante il Ponte dell'Immacolata, non è solo un weekend di festa ma una vera e propria tradizione popolare radicata da oltre 500 anni!

Se ti trovi a Milano durante il Ponte dell'Immacolata un vero milanese ti dirà che sei lì per la Festa di Sant'Ambroeus, la Festa di Sant'Ambrogio appunto, che per i milanesi ha una rilevanza molto maggiore. Un vero e proprio mercatino di Natale che però chiude i battenti e si esaurisce nello spazio di 4 giorni a Milano, con numerosi eventi, bancarelle e la tradizionale fiera degli Oh bej! Oh bej!.

Vediamo di cosa si tratta e magari, se in questi giorni ci troveremo a Milano sapremo dove andare per fare un po' festa anche noi!

Festa di Sant'Ambrogio e la messa in Basilica

La festa di Sant'Ambrogio a Milano segna davvero l'inizio del periodo natalizio e va a braccetto con quella dell'Immacolata, l'uno il 7 e l'altra l'8 dicembre.

Sant'Ambrogio è il santo patrono di Milano.  Ogni anno i milanesi si recano numerosissimi alla messa celebrata secondo rito ambrosiano dall'Arcivescovo, nella Basilica di Sant'Ambrogio. Il rituale è rimasto immutato nel tempo e tutte le autorità cittadine partecipano al rito.

La Basilica di Sant'Ambrogio è stata edificata nel 386 d.C. mentre Ambrogio era vescovo. La Basilica è davvero molto bella e merita una visita anche se ti suggerisco di andare a visitarla con più calma quando non ci sarà la calca della messa celebrativa del Santo altrimenti difficilmente potrai scattare le foto che la chiesa merita. Un dettaglio particolarmente piacevole di questa antica struttura romanica è il cortile con il porticato e le belle colonne. All'interno sono conservate le ossa del Santo.

Le corna del Diavolo

Legata al mito e alla tradizione popolare è la cosiddetta colonna del diavolo, in Piazza Sant'Ambrogio davanti la Basilica. Ci sono almeno un paio di leggende in merito ma tutte hanno in comune la lotta fra il bene e il male, fra Sant'Ambrogio e il Diavolo in persona che leggenda narra che in una disputa con il Santo ebbe la peggio e fini incastrato con le corna in questa colonna. Qui sono ancora visibili i due buchi e si crede che il Diavolo da lì scomparve aprendo un varco per l'Inferno. Avvicinati ai buchi ma con cautela! Se senti odore di zolfo o grida di dannati è il caso di rifugiarsi subito fra le mura sicure della Basilica!La cupola del sacello di San Vittore in Ciel d'oro

La tradizione popolare della Festa di Sant'Ambrogio: la fiera degli Oh bej! Oh bej!

Più popolare ma sempre tradizionale e immancabile è la Fiera di Sant'Ambrogio meglio conosciuta come la Fiera degli Oh Bej! Oh Bej!

Questo curioso nome deriva dalla leggenda secondo il quale i bambini milanesi che, alla vista dei doni inviati dal Papa, esclamavano Oh belli! Oh belli! (ci sono diverse versioni di come si scriva, Festa degli O bei O bei, Oh bej Oh bej...)

La Fiera di Sant'Ambrogio si tiene come da tradizione vecchia quasi mezzo millennio attorno ai giardini del Castello Sforzesco a partire dal 7 dicembre e fino al 10 dicembre.

Ogni anno sono centinaia e centinaia gli espositori che espongono prodotti di tutti i tipi: come non provare anche tu a trovare il regalo perfetto?

Alla Fiera di Sant'Ambrogio anche tu non potrai fare a meno di pensare Oh Bej Oh Bej di tutti quei fiori, giocattoli, dolci. Molti prodotti sono esposti da maestri artigiani e non è raro trovare anche delle belle occasioni dai rigattieri storici. Vuoi non regalare alla mamma, alla zia o alla nonna quella coppia di tazzine che stanno proprio così bene sul mobile in salotto? Artigiani, fioristi, librai e banchi di giocattoli per i più piccoli.

Non dimentichiamo inoltre l'area gastronomica! Dolci e vin brulé per combattere il freddo, le tipiche castagne affumicate per scaldare le mani e il cuore.

Se ami i mercatini natalizi e allo stesso tempo vuoi fare un giro per la moderna Milano, non perdere l’antichissima fiera popolare degli Oh bej! Oh bej!

La prima della Scala

Non solo tradizione popolare e religiosa, la Festa di Sant'Ambrogio a Milano fa coppia però con un'altra tradizione ormai consolidata. Dagli anni '50 infatti la sera del 7 dicembre si inaugura la stagione lirica del Teatro della Scala di Milano. La tradizione di avviare la stagione lirica nel giorno di Sant'Ambrogio è certamente un po' scaramantica e prende il suo via definitivo da quando nel 1951 Maria Callas nei Vespri Siciliani segnò il suo primo trionfo a Milano.

Che tu voglia curiosare fra i banchi, comprare il regalo perfetto o assistere alla prima della Scala, non perdere la Festa di Sant'Ambrogio, la festa più milanese che ci sia.




Ester Liquori

Categorie: lombardia   milano