A Verona mercatini natalizi: la tradizione dei mercatini di Santa Lucia e la suggestione dei mercatini di Norimberga



Verona, la bella Verona, città romantica per eccellenza grazie alla storia d'amore di Romeo e Giulietta e al balcone di Giulietta dove andare a giurare amore eterno.

Verona città UNESCO, elegante, ricca di eventi grazie allo splendido scenario offerto dall'Arena di Verona in Piazza Bra. Una città che non ha bisogno di presentazioni ma che nel periodo natalizio acquisice un'aura ancora più magica, si trasforma per il Natale e prende vita, non solo intorno all'Arena ma in tutte le principali piazze, da Piazza dei Signori, Piazza San Zeno, Piazza delle Erbe, tutte allestite per le feste.

Verona si veste di luce, offrendo un ottimo motivo (come se mancassero!) per portarvi a conoscere la città. 

Se non ci sei mai stato ti consiglio di iniziare la tua scoperta dalle 10 cose da vedere a Verona.

Qui ti suggerisco il mio percorso:

10 Cose da Vedere a Verona

Questi stessi luoghi si arricchiscono di luci e profumi a Natale, e in particolare nel periodo di Santa Lucia, quando la città si mostra nel suo aspetto più magico e magnetico.

Mercatini di Santa Lucia: i tradizionali mercatini natalizi di Verona

La tradizione dei Mercatini di Natale di Verona inizia con la festa di Santa Lucia e i tradizionali banchéti de Santa Lùssia, i banchetti di Santa Lucia.

Ogni anno da molti anni ormai Piazza Bra, dal 10 al 13 dicembre con l’Arena sullo sfondo, si ricopre di centinaia (oltre 300!) banchetti di prodotti tipici e dolciumi provenienti da tutta Italia.

Anche se si è cresciuti non si può non ricordare sensazioni che richiamano l'infanzia, quando aspettavi con ansia di sapere se eri stato buono e avresti ricevuto dolci, o eri stato monello e avresti ricevuto carbone.

La tradizione esiste in tutte le parti d'Italia, cambia leggermente le modalità, il santo, la data ma sostanzialmente si premi la buona volontà dei bambini e si punisce chi è stato cattivo. Dalla tradizione, ormai più commerciale della Befana a quella del Giorno dei Morti più siciliana, quia Verona troviamo Santa Lucia.

La leggenda narra che un'epidemia in città affliggeva gli occhi della popolazione. La gente disperata decise di chiedre la grazia a Santa Lucia. I bambini non volevano partecipare, troppo freddo il 13 dicembre per un pellegrinaggio! I genitori allora promisero loro che se avessero fatto i bravi la Santa avrebbe fatto trovare loro dei doni.

Così per tradizione i bambini la notte fra il 12 e il 13 dicembre lasciano acqua e biscotti per Santa Lucia, il suo aiutante Gastaldo e l'asinello con cui si muovono e vanno a letto speranzosi di riceve l'indomani i doni.

La tradizione viene ripresa qui e per ricordare le sensazioni di quando si era bambini e si aspettava trepidanti la notte mentre la casa aveva il profumo dei biscotti fatti in casa, basta andare in Piazza Bra a visitare le bancarelle di Santa Lucia e assistere agli emozionanti spettacoli che si tengono all'Arena ogni anno proprio nella notte a cavallo del giorno di Santa Lucia. 

Seduto in platea sulle scalinate della magica Arena non si riesce a trattenere l'entusiasmo e la magia!

Non dimenticare di assaggiare le "paste frolle di Santa Lucia"!  Sono biscotti di pasta frolla con zucchero a velo, ai quali vengono date forme di soggetti natalizi. Si tratta pur nella sua semplicità di un dolce tipico tradizionale che ogni famiglia prepara secondo la propria ricetta tramandata di anno in anno. Assolutamente da assaggiare accompagnati da una buona tazza di vin brulè!


Mercatini di Norimberga a Verona: la tradizione tedesca che seduce

Negli ultimi anni, dopo un accordo fra le amministrazioni comunali, Verona si è arricchita di un altro mercatino, più natalizio, in gemellaggio con la Germania. SI tratta di una sezione veronese dei Mercatini di Natale di Norimberga, città tedesca molto famosa per il suo splendido "Christkindlesmarkt" (che in tedesco vuol proprio dire Mercatino di Natale) conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Anche in questo caso le bancarelle riempiono le piazze principali di Verona con luci e profumi e un'atmosfera fiabesca in cui tuffarsi. Le piazze coinvolte sono in genere la centralissima Piazza dei SIgnori, già da metà Novembre e fino a Natale, inoltre Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, e ancora protagonista Piazza Bra. Bancarelle tedesche e prodotti tedeschi, fate folletti, cannella, agrumi essiccati, biscotti speziati allo zenzero, gluhwein, Christma stollen, un dolce strabuono fatto con farina di mandorle e uvetta.


Altri articoli di riferimento:

http://www.nuok.it/verhona/addobbi-e-delizie-ai-mercatini-di-natale-di-verona/

https://www.ilturista.info/blog/11501-I_mercatini_di_Natale_a_Verona/

http://www.veronissima.com/sito_italiano/html/eventi_mercatini-natale-verona.html

http://www.nataleinpiazza.it/2017/










Ester Liquori

Categorie: verona   veneto