il Parco dei Mostri di Bomarzo




Il Parco dei Mostri di Bomarzo è un luogo magico e misterioso, dove puoi trascorrere una piacevole giornata un po' diversa dal solito, in tutta tranquillità; una vera chicca che non puoi perdere per niente al mondo, meta perfetta per una gita fuori porta, anche per famiglie con bambini!

Il Giardino dei Mostri si estende in un ampio e suggestivo bosco di conifere e latifoglie, dove regnano sovrane tante mostruose creature di pietra, dalle forme e le dimensioni più disparate; un luogo apparentemente caotico, ricco di bizzarrie e privo di proporzioni da percorrere lasciandosi trasportare da misticismo, mitologia e mistero.

primo piano dell'orco, la grotta del parco dei mostri di bomarzo
Il parco, conosciuto anche come Giardino dei Mostri di Bomarzo o Bosco Sacro, si trova nel Lazio, precisamente nella provincia di Viterbo più vicina all'Umbria ed è quindi raggiungibile in poco tempo dalle principali città del centro Italia, come Firenze Perugia e Roma.

Vuoi qualche suggerimento per visitare i dintorni di Bomarzo? Ho qui per te due bellissime mete che distano circa 30 chilometri dal Giardino dei Mostri:

La Città che muore: il Borgo di Bagnoregio in provincia di Viterbo
Il magico borgo di Narni: dove nascono le "cronache" più famose del mondo


Storia del Parco dei Mostri di Bomarzo

Il Parco dei Mostri di Bomarzo fu costruito nel 1547 dal principe Pier Francesco Orsini detto Vicino Orsini, che affidò il progetto all'architetto e antiquario Pirro Ligorio. Il motivo della sua costruzione è ancora oggi ignoto, ma si narra che l'Orsini abbia voluto fare un regalo alla moglie, Giulia Farnese, creandole un luogo incantato in cui passeggiare e rilassarsi.
Con la morte dell'ultimo Orsini, nel 1585, il Parco dei Mostri venne abbandonato e fu solo moli secoli dopo, nel 1954, che venne restaurato ad opera di Giancarlo e Tina Severi Bettini.

particolare di una scultura del parco dei mostri di Bomarzo che raffigura un drago

Cosa vedere nel Parco dei mostri di Bomarzo: alcune creature di pietra

Il Parco estende su una superficie di circa 3 ettari ed è disseminato di tantissime statue in basalto, e alcuni edifici molto particolari. Puoi decidere come organizzare il tuo percorso all'interno del bosco, in base alle tue esigenze e interessi, divertendoti a scovare tutte le "creature" che popolano il Giardino dei Mostri. Qui ti racconto solo alcune delle statue e dei luoghi che mi hanno colpita di più

Mi raccomando, tieni gli occhi bene aperti! Qua e là troverai tante sorprese, come le stranissime incisioni sulla pietra, che riportano frasi fantasiose e citazioni letterarie!


Il Nettuno e la Ninfa che dorme

In uno spiazzo ornato da giganteschi vasi, puoi trovare le statue del Nettuno e della Ninfa. mentre il re dei mari giace adagiato sulle acque con in mano un delfino, poco distante una ninfa giace dolcemente addormentata.

statua del nettuno nel bosco sacro di bomarzo


L'Elefante

L'elefante è una scultura raffigurante il grande animale che reca una torre sulla schiena mentre stringe un legionario romano con la proboscide. Benché il significato dell'opera sia sconosciuto, molti hanno visto un riferimento all'impresa di Annibale durante le Guerre Puniche nella maestosa scultura dell'elefante.

la statua dell'elefante nel parco dei mostri di bomarzo


La Casa pendente

La Casa pendente è un edificio davvero unico che si pensa fosse l'originario ingresso del Bosco. La Casa è costruita su un masso inclinato che le conferisce questa particolare caratteristica. Gli spazi interni sono di conseguenza irregolari e pendenti, una qualità accentuata dalla presenza di muri in posizione non perpendicolare rispetto al pavimento.

la casa pendente nel bosco dei mostri di Bomarzo
Ercole e Caco

La lotta dei giganti è la statua più grande presente nel parco e viene per questo definita "il Colosso"; l'opera raffigura un gruppo di animali non identificabili (probabilmente cani), dominato dalle due imponenti figure di Ercole e Caco, impegnati in una dura lotta.

statua dei giganti ercole e caco che lottano, presente nel sacro bosco di bomarzo


L'Orco

L'orco è forse la scultura più famosa del Parco dei mostri di Bomarzo (l'avrai sicuramente visto in qualche foto del parco!) La grande faccia mostruosa con gli occhi sgranati e la bocca spalancata che si erge in cima ad una scalinata, è in realtà una camera scavata nel tufo - il cui ingresso è proprio la bocca! - dove le voci di coloro che vi entrano sono amplificate e distorte creando un effetto spaventoso.
la grotta dell'orco del parco dei mostri di  Bomarzo

Informazioni sul Parco dei Mostri di Bomarzo

Per raggiungere il Parco dei Mostri di Bomarzo è consigliato utilizzare la macchina (in alternativa si può prendere un treno per Orte ed organizzarsi con i servizi pullman per Bomarzo).

Se arrivi da Firenze o da Roma: imbocca l'autostrada A1 ed esci ad Attigliano, poi segui le indicazioni per Bomarzo.

Se arrivi da Perugia: prendi la SS3bis poi SP151 per Ortana, poi segui le indicazioni per Bomarzo.

Il Sacro Bosco di Bomarzo è di solito aperto tutti i giorni dell'anno, dalla mattina alla sera, ma gli orari variano in base alla stagione, per cui ti consiglio di controllare sul sito ufficiale:

Sito del Parco dei Mostri di Bomarzo


Photos:

By Ben Skála, Benfoto - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25269956

By Ben Skála, Benfoto - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25270035

By Alessio Damato - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4633676

By Yellow.Cat from Roma, Italy - L'Elefante Uploaded by tm, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=24643210

By Alessio Damato - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4633611

By Alessio Damato - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4633658

By Ben Skála, Benfoto - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25270070


Sources:
https://travel.fanpage.it/mostri-e-bocche-terrifiche-ma-resta-per-noi-il-sacro-bosco-di-bomarzo/
https://www.curioctopus.guru/read/10236/il-parco-dei-mostri-di-bomarzo:-tutto-quello-che-devi-sapere-prima-di-visitarlo
https://www.lifegate.it/persone/stile-di-vita/il-sacro-bosco-di-bomarzo


Questo articolo è stato scritto per l' 100% dall'Intelligenza Artificiale YAMGU.
Dora Berti

Categorie: lazio   viterbo