Terme libere del Sud Italia e delle Isole: 5 bellissime località termali gratuite, immerse nella natura.



Le vacanze di Natale sono vicine e, come ogni anno, siamo tutti impegnati nella ricerca di idee per impiegare al meglio i giorni di ferie.
C'è chi progetta grandi viaggi ai soleggiati tropici, chi preferisce visitare le città del nord coperte di bianco e chi invece ama passare il Natale a casa con  la famgilia e gli amici, magari spostandosi con la macchina per brevi gite all'avventura.

Se fai parte di quest'ultima categoria e hai voglia di un weekend o di una gita in giornata speciali, perché non approfittare delle bellissime terme libere che popolano il nostro Paese?
Sono tante, gratuite e circondate da splendidi paesaggi naturali; un'idea particolare per una mini-vacanza invernale un po' diversa, da passare all'insegna del relax e del benessere!

Recentemente ti ho parlato delle terme libere più belle del centro-nord Italia, che si concentrano per lo più tra il Lazio e la Toscana; se vuoi darci un occhio, eccole qua:

Le 5 terme libere più belle del nord e centro Italia

Oggi invece ti porto alla scoperta delle terme libere del sud Italia e delle Isole; ne ho scovate cinque, tutte molto particolari e sparse tra le diverse regioni meridionali, per darti la possibilità di trovare quelle più adatte a te o semplicemnte più vicine!
 

Pronti? si parte!


1) Terme libere di Sorgeto: relax nell'isola di Ischia, in Campania

L'isola di Ischia, a pochi chilometri dal Golfo di Napoli, è uno dei luoghi più rinomati in Italia per la presenza di sorgenti termali e ospita numerosi centri benessere, di diverse dimensioni e con tariffe molto varie, che richiamano ogni anno turisti da tutto il mondo. Oltre ai bagni a pagamento, l'isola ospita alcune aree naturali dove godersi una giornata di relax in modo completamente gratuito; le terme libere di Sorgeto sono in assolutole più belle.

Sorgeto è una piccola caletta in località Panza d'Ischia, nel sud dell'isola, famosa per la sua bellezza e per la presenza di sorgenti termali sottomarine: la sua particolarità risiede proprio nell'incontro tra le acque termali e il mare, che creano una piacevole piscina riscaldata, dalle proprietà benefiche uniche.
La temperatura delle acque varia molto in base al periodo e alle ore del giorno: pensa che d'estate, quando il sole è alto nel cielo, gli ischiani vi cuociono uova e verdure bollite!
 

Come raggiungere le terme libere di Sorgeto a Ischia

Per raggiungere la baia di Sorgeto ti devi recare a Sant’Angelo e seguire le indicazioni per l’Hotel Ristorante Punta Chiarito: qui troverai una lunga scalinata che scende verso le terme libere di Sorgeto
Per chi avesse difficoltà a percorrere le scale, sono attivi dei servizi di taxi-boat, che collegano Sorgeto alla spiaggia di Sant'Angelo.


2) Terme libere di Caronte a Lamezia Terme, Calabria

Anche in Calabria puoi passare una giornata all'insegna del riposo, bagnandoti nelle acque termali di Caronte, una frazione di Lamezia Terme.
Le terme libere di Caronte si trovano appena fuori dal centro di questa piccola località della provincia di Catanzaro, a pochi metri dall'lingresso dell'omonimo stabilimento privato, e offrono un'ampia piscina termale libera circondata da una rigogliosa natura, con una temperatura di 39 gradi. La vasca è inoltre costeggiata da una pozza di acqua fredda, bagnata da una piccola graziosa cascata; perfetta per ottenere lo stesso effetto caldo-freddo in stile Sauna Finlandese che offrono i più prestigiosi centri benessere  (ma a costo zero!).


Come raggiungere le terme gratuite di Caronte in Calabria

Per raggiungere la piscina termale libera di Caronte da Catanzaro devi prendere la SS280 in direzione Lamezia Terme ed imboccare l'uscita verso Gizzeria/Salerno (SS18), seguendo le indicazioni per contrada Caronte. Da Caronte basterà seguire l'indicazione per le terme di Caronte: i bagni liberi si trovano a circa 300 metri dall'ingresso del centro privato.

 

3) Terme (quasi) libere di Fordongianus: bagni termali e rovine romane in Sardegna

Le terme di Fordongianus si trovano nei pressi delll'omonimo paese,nella provincia di Oristano in Sardegna. Questi bagni termali non sono completamente liberi poiché gestiti da una cooperativa della zona che ne assicura la pulizia e manutenzione; ho voluto comunque inserirle perché, nonostante vi sia un piccolo prezzo da pagare (tra i 2 e i 5 euro) e degli orari da rispettare per l'accesso, queste terme meritano veramente una visita.

Le terme di Fordongianus si trovano sul fiume Tirso, a pochissimi passi dal sito archeologico del Forum Traiani che ospita un antico insediamento romano. Bagnarsi nelle acque termali di questa località sarda sarà come un vero e proprio viaggio nel tempo; tutto intorno a te avrai una bellissima natura dominata dalle imponenti rovine.


Come raggiungere le terme di Fordongianus in Sardegna

Per raggiungere i bagni liberi di Fordongianus da Oristano devi prendere la SS388 e seguire le indicazioni per Fordongianus e per le "Terme Romane".

 

4) Terme libere di Segesta: le polle del Crimiso in Sicilia, tra relax e mitologia

Le terme gratuite di Segesta sono un'area termale libera immersa nella natura, che sorge nei pressi delle Terme Segestane, in un tratto di campagna circostante Castellammare del Golfo, in Sicilia.
La leggenda vuole che queste bellissime terme naturali- dette anche Polle del Crimiso - siano il frutto di un regalo ad Ercole da parte delle Ninfe Egestee: si dice che le ninfe abbiano incontrato proprio in quei luoghi l'eroe, stanco e affaticato dal lungo viaggio verso Erice e che abbiano voluto offrirgli un momento di riposo, dando origine alle piscine termali. 

L'area ospita diverse pozze di dimensioni variabili che affiorano nei pressi del fiume Crimiso con una temperatura di 47 gradi e si caratterizza per una splendida natura inconataminata, che rende il bagno termale ancora più magico.

Come raggiungere i bagni gratuiti delle Polle del Crimiso

Per raggiungere le Polle del Crimiso da castellammare del Golfo devi seguire le indicazioni per la località Ponte ai Bagni; qui troverai lo stabilimento privato delle terme Segestane e, poco distante, le terme libere di Segesta. 


5) Terme libere Specchio di Venere: un lago termale a Pantelleria

Lo Specchio di Venere è un lago termale che si trova nella Riserva Naturale Orientata dell'isola di Pantelleria in cui, secondo la leggenda, la dea soleva specchiarsi prima di incontrare Bacco.
Il bacino ha origine da un'antica caldera vulcanica e le sue acque raggiungono temperature molto elevate, comprese tra i 50 e i 60 gradi.

La sua unicità risiede nella presenza di alghe dalle proprietà benefiche, utilizzabili per praticare dei veri e propri trattamenti di bellezza, e nelle splendide sfumature verdi-azzurre che il lago assume a seconda della luce.
Bellissima anche la natura circostante; la riserva naturale di Pantelleria è un luogo di pace e silenzio, soprattutto nei mesi più freddi durante i quali il numero di turisti scende considerevolmente.


Come raggiungere le terme libere dello Specchio di Venere

Il Lago dello Specchio di Venere si trova all'interno della Riserva Naturale Orientata di Pantelleria, nel nord dell’ isola: lo troverai facilmente una volta giunto nel parco naturale. 

 

Sources:
https://www.gogoterme.com/

Photos:

Di Matthia - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3137887

© Michel Royon /  Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=11717886

Di Davide Mauro - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52795511

 


Dora Berti

Categorie: terme libere   lombardia   campania   sicilia   sardegna