Lago Federa



Troppo freddo per andare al mare? Hai bisogno di nuove idee per le vacanze di Pasqua? Non c'è problema. Il Lago Federa è ciò che fa per te! Infatti qui potrai rilassarti al sole nelle belle giornate primaverili ed estive e rimanere al calduccio nei rifugi durante i periodi più freddi. Prova ad immaginare un tipico paesaggio da cartolina. Ciò che ti ritroverai davanti sarà un posto eccezionale, dove ti potrai specchiare nelle limpide acque azzurre, fare lunghe passeggiate lungo i sentieri, con qualche escursione tra il verde delle montagne e l’azzurro del cielo, beneficiando della meravigliosa aria di montagna.

 

Il Lago Federa si trova a Cortina d’Ampezzo, in provincia di Belluno. Come la maggior parte dei laghi della zona, tipici laghi dolomitici, non ha nè emissari nè immissari ma vive grazie a sorgenti sotterranee. Infatti sia nel periodo estivo che invernale, il livello dell’acqua rimane sempre lo stesso.

La leggenda del Lago Federa

Ogni lago che si rispetti, vuole la sua leggenda. Anche il Lago Federa non ci delude. Secondo la leggenda che lo accompagna, vi era in passato un drago, perfido e invidioso. Proprio per questo motivo decise di distruggere la città di Miliera, rifugiandosi poi ai piedi del massiccio montuoso chiamato Croda da Lago. Qui sotterrò una conchiglia, che con lo sciogliersi delle nevi, si riempì d’acqua: é così che nacque il lago (almeno secondo la leggenda!).

La Croda da Lago non è conosciuta solo per questioni leggendarie ma è perfetta e consigliata se hai voglia di fare qualche escursione.

Croda da Lago

Se sei in vena di una bella camminata in montagna, allora non puoi perderti l’escursione del Giro della Croda da Lago, una tra le più importanti e conosciute per chi viene a visitare Cortina d’Ampezzo.

Solitamente l’escursione del Giro della Croda da Lago ha come meta finale il rifugio Palmieri (conosciuto anche come rifugio Croda da Lago) che può essere raggiunto in diversi modi. Il più breve è tramite il ponte di Ru curto: sul lato sinistro della strada che giunge al Passo Giau, troverai un sentiero con una segnaletica che indica il percorso verso il bosco, che ti indicherà la direzione verso la sella della Croda da Lago. Da qui potrai scendere fino al lago. Per il ritorno ti consiglio di seguire lo stesso percorso.

Se hai dei bambini con te, anche se il percorso precedente è il più breve, ti consiglio di prendere un tragitto più lungo, che risulta più facile ed è quindi preferibile per tutta la famiglia. Si tratta della strada che parte da Campo di Sotto, a 1 km da Cortina. Il lato negativo è che il percorso non risulta completamente asfaltato e questo quindi non la rende un’escursione molto comoda. Attenzione quindi se hai i passeggini!

Il primo percorso che ti ho descritto, secondo me è il più bello (a dir la verità anche quello più faticoso) perchè parte dal Passo Giau seguendo il sentiero 436: si passa per la forcella Giau, si prosegue lungo i pascoli di Mondeval per poi risalire per forcella Ambrizzola.

 

 

Qui sotto troverai delle informazioni in più sulla città di Cortina d’Ampezzo, con un percorso e delle possibili cose da fare mentre sei nel posto.

 

Cortina d'Ampezzo

Percorso Cortina d'Ampezzo

Cose da fare a Cortina d'Ampezzo

Come arrivare a Lago Federa

Puoi arrivare al Lago Federa tramite diversi mezzi. Da Bologna, puoi prendere A13, mentre da Venezia puoi scegliere la strada regionale 203 o A27 e la strada statale 51 di Alemagna.



http://www.laghettialpini.altervista.org/federa.php

https://www.dolomiten.net/it/regioni-vacanza/belluno/cortina/lago-federa.asp

https://marcodian.wordpress.com/2010/07/12/lago-federa/

Foto cortesia di Elisa Procopio

 


Arianna Durazzi

Categorie: belluno   escursioni   veneto   cortina d'ampezzo