Viaggiare on the road: intervista alla blogger Elisa Midelio



Viaggiare, conoscere, scoprire nuove realtà. Chi non ama viaggiare? La cosa bella del viaggio è che non ce n'è mai uno uguale all'altro. Perfino una stessa persona ha mille modi di viaggiare, mille perché e sogni nella testa.

Oggi abbiamo fatto una bella chiacchierata con Elisa Midelio, travel blogger di serendipitsite che di sogni nella testa e di viaggi nel cuore ne ha mille, sognando l'Africa.

 

Ciao Elisa e benvenuta su YAMGU Guida Viaggi. Nelle nostre pagine vorremmo sapere un po' più su di te e sul tuo blog di viaggi e quali sono i viaggi che ami di più.

Sono Elisa, 28enne torinese, amo viaggiare e lo faccio (per fortuna!) fin da bambina. Il mio blog è iniziato per un'urgenza di scrivere e all'inizio era anonimo e su vari temi. Qualche tempo dopo un'amica mi ha lanciato lì un'idea: perché non parli dei tuoi viaggi? E mi sono detta: perché no?

Tutto è iniziato così, un po' per gioco, molto per caso. Oggi parlo di viaggi, luoghi, itinerari, consigli, ma a questo affianco anche articoli più personali.

I viaggi che amo di più sono gli on the road, per me viaggio è prima di tutto libertà e l'on the road calza in pieno il mio modo di essere: nessun limite, tempi e modi dettati giorno per giorno e a seconda delle circostanze. Se non si viaggia per sentirsi liberi, cosa si viaggia a fare?

Viaggiare che passione! Il Racconto di Elisa Midelio

Qual è il tuo viaggio del cuore e come ti ha cambiata, cosa ti ha lasciato nel cuore?

Non ho un viaggio in assoluto che ricordo con più piacere rispetto ad altri. Ogni viaggio mi ha lasciato, in modo diverso, qualcosa. Il Messico mi ha insegnato a credere nelle mie capacità, il viaggio a Ibiza a non sopravvalutare le stesse, un on the road di un mese in Italia in cui ci spostavamo continuamente mi ha insegnato a essere pratica, veloce, organizzata, la Francia mi ammalia sempre e mi lascia quella nostalgia che mi spinge a ritornare per scoprirne ancora un pezzo, la Sicilia mi rimette al mondo. Ogni luogo, ogni viaggio, mi ha arricchito, come viaggiatrice e come persona.

 

Qual è il posto, museo, monumento o altro, più strano che ti sia capitato di visitare?

Non riesco a dirne solo uno. Mi vengono in mente i siti Maya nello Yucatan, sorprendenti, i campi di lavanda della Provenza, da togliere il fiato, i parchi naturali della Croazia, gli imperiali castelli della Loira, il mare cristallino di Favignana. È difficile che io rimanga ammaliata da una costruzione fatta dall'uomo, è più la forza e la bellezza della natura a sorprendermi.

 

 

I campi di lavanda sono davvero meravigliosi, sarà che qui in tanti amiamo il viola e la pace che li circonda, il ronzio delle api tutte intente al loro lavoro è uno spettacolo!

Qual'è di solito per te il momento ideale per partire? C'è un momento in cui senti il bisogno di chiudere tutto e andare?

A differenza di quello che si può pensare, non è sempre un buon momento per partire. Almeno per me. Viaggiare come faccio io è impegnativo e stancante e per farlo al meglio devo partire quando sento di riuscire ad affrontare un viaggio al massimo delle mie capacità. Non faccio vacanze, quando viaggio dormo poco, mi stanco di più e ho un grado di attenzione costantemente elevato, per captare il più possibile. Per questo non riesco a partire in un periodo troppo stressante e stancante, non mi vivrei il viaggio come voglio!

 

Un oggetto che non deve mai mancare nella tua valigia?

Se mi accorgessi di aver dimenticato la macchina fotografica, credo che tornerei a casa! Non è solo per una necessità di condividere, la fotografia per me è prima di tutto la possibilità di ricordare eventi, luoghi e situazioni che con il tempo, andrebbero perdute. La mia macchina fotografica cattura attimi, sguardi, ricordi e me li ripresenta lì, spesso quando meno me l'aspetto. È il mio occhio in più e ha più memoria di me!

Elisa Midelio travel blogger torinese di Viaggiare con Serendipità

In questo come nelle guida viaggio oggi il cellulare ha alleggerito di molto il nostro bagaglio. Noi di YAMGU Guida Viaggi ne sappiamo qualcosa! Ci sveli la tua prossima meta?

Faccio uno strappo alla regola, perché i viaggi in programma rimangono segreti fino a poco prima della partenza, un po' per scaramanzia, un po' perché mi rende felice avere un segreto di viaggio, tutto per me. Posso anticiparti che tornerò in Spagna ma in luoghi in cui non sono mai stata, ci sarà la Danimarca e se tutto va bene l'Africa : questo probabilmente per la primavera, ma l'anno è ancora lungo e io non vedo l'ora di sorprendermi!

Incrociamo le dita allora visto che l'Africa è il tuo sogno e buoni viaggi!

Se volete contattare o curiosare le storie di viaggi di Elisa la trovate qui:

Blog : www.serendipitsite.com

Facebook: www.facebook.com/serendipitsite

Instagram: serendipitsite_travelblog



Categorie: storie   travelblog