Vacanze brevi? I nostri tips su come organizzare al meglio il tuo viaggio!



Non tutti abbiamo a disposizione ferie o tempo che ci permettono di viaggiare per mesi o settimane. Le vacanze brevi sono sempre più in voga, per mancanza di tempo e perché spesso è preferibile “staccare” dalla quotidianità per un breve periodo ma con più frequenza. 

Il tuo viaggio, che sia di qualche giorno o di settimane, deve essere all’insegna del relax, della scoperta di cose nuove e del divertimento, e oggi ti diamo i nostri migliori consigli su come sfruttare al meglio i tuoi pochi giorni, per non lasciare niente al caso e organizzare un viaggio perfetto. 

Visita le città in scooter, un modo veloce e divertente per brevi vacanze alternative

1. Prenota in anticipo tutti i biglietti

L’organizzazione inizia prima della partenza. Fai un piano di quello che vuoi vedere e controlla se hai bisogno di biglietti, ad esempio per alcuni musei o luoghi turistici. Controlla se la città che stai per visitare ha una tessera speciale per i turisti. Sicuramente, se esiste, potrai acquistare la tua citycard online e risparmiare tempo e denaro una volta giunto a destinazione. 

Se la tua lista dei luoghi da visitare è lunga, o se vuoi risparmiare tempo e usarlo per rimanere un po’ di più seduto in quel bar speciale a gustare il tuo bicchiere di vino, il consiglio è di prevedere una maniera rapida e comoda per muoversi per la città, e no, questa maniera rapida non sono i trasporti pubblici. 

Hai mai pensato a noleggiare uno scooter? Muoverti per la città di destinazione con uno scooter ti permetterà di visitare più luoghi possibili e di essere libero e indipendente nel destreggiarti tra il traffico e il tempo che hai a disposizione. Prenota in anticipo il tuo scooter, potrai così già calcolare il tuo itinerario al meglio e godere di ogni momento. Non c’è niente di meglio che viaggiare con la brezza che ti accarezza il viso e ti dà quella sensazione di libertà e spensieratezza che ci rende così felici quando viaggiamo.

2. Informati sui siti degli “autoctoni”

Se vuoi tornare con esperienze da raccontare e il tuo profilo Instagram pieno di foto interessanti, il consiglio migliore che possiamo darti è, informati! 

Avere una guida è sempre utile, ma i veri consigli, che rendono le esperienze di viaggio personali e diverse, sono quelli che arrivano dagli autoctoni e da chi ha vissuto per molto tempo in questo luogo. Consulta sul web i blog di viaggi, troverai sempre un consiglio utile e pratico a cui non avevi pensato. 

Avrai l’imbarazzo della scelta, e potrai trovare consigli e suggerimenti di ogni tipo, a seconda di quello che stai cercando: mete turistiche economiche da visitare, cosa mangiare, le abitudini della popolazione autoctona da seguire, e molto altro. 

Arrivare preparati alla destinazione ti farà ottimizzare il tempo che altrimenti impiegherai, ad esempio, scegliendo tra i diversi ristoranti acchiappaturisti delle vie principali, o aspettando in fila per vedere un museo che non ne vale la pena. La tua vacanza vale molto di più, e seguire consigli di sconosciuti ogni tanto è utile e produttivo. 

3. Scegli i voli e il pernottamento con coscienza

A volte la sola idea di partire per alcuni giorni ci rende così eccitati e felici che dimentichiamo di organizzare tutto con coscienza, per non avere problemi una volta arrivati a destinazione. 

organizzare nei minimi dettagli il proprio viaggio è importante

La prima cosa da fare è cercare il trasporto. Che sia in aereo o in treno, prima di scegliere il più economico in assoluto, hai controllato gli orari? A volte scegliere un orario più consono ma un po’ meno economico di un altro è una buona idea. Viaggiare in orari improbabili può voler dire mancanza di trasporti pubblici e quindi maggior spesa nel trasporto, maggior fatica nel raggiungere la stazione e più stress. 

Stessa cosa per il pernottamento. Non sempre economico è sinonimo di comodo. Dormire fuori dal centro può farci perdere tempo prezioso ogni volta che usciamo per il nostro giro turistico, e influenzerà tutte le nostre scelte: uscire o no la sera? Come tornare a casa? Quanto tempo impiego per raggiungere quel luogo che voglio assolutamente visitare? 

I prezzi bassi sempre ci lasciano felici e non pensiamo due secondi di troppo quando si tratta di non lasciarsi scappare l’offerta. A volte, meglio ragionarci e decidere razionalmente, o ne andrà della nostra vacanza!

4. Rilassati

Un viaggio, soprattutto se breve, non deve essere motivo di stress. Compra biglietti in anticipo, organizza dove mangiare, noleggia uno scooter per muoverti con più rapidità, trova l’alloggio giusto, e il resto del tempo impiegalo godendo la città che ti ospita. 

Il tempo che hai a disposizione è breve, quindi non perderlo arrabbiandoti perché il ristorante dove volevi andare è chiuso, o perché la fila al museo di cui tutti parlano è lunga. Trova un piano alternativo, che può essere camminare e perderti nella vie della città. A volte, le emozioni migliori nascono proprio così. 

Oppure, se non hai voglia di organizzare tutto nei minimi dettagli, cerca un autoctono che propone tour gudati in zone poco consociute e non convenzionali. Scoprirai posti stupendi non frequentati da turisti, dove potrai respirare il vero spirito della vacanza. 

Adesso che hai appreso alcuni piccoli e preziosi consigli, non ci resta che augurarti buon viaggio!