L'arte di condividere. Gli interventi di restauro del Palazzo della Dogana di Verona

via Dogana, 2 - Verona (Verona)


22/09/2018


Info

Come di consueto la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Verona aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio. La manifestazione, promossa nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee, ha quest'anno come motivo conduttore, intorno al quale strutturare visite, aperture straordinarie e iniziative varie, il tema della Condivisione.

Sabato 22 settembre, a partire dalle ore 10, sarà pertanto l’occasione per presentare al pubblico e condividere con la cittadinanza i recenti lavori di restauro e di adeguamento funzionale dell’ala sinistra del Palazzo della Dogana delle merci di terra con, a seguire, visite guidate anche al laboratorio di restauro.

La Dogana delle merci di terra fu eretta dalla città di Verona tra il 1745 e il 1748, su progetto dell’architetto Alessandro Pompei, e costituisce esempio rilevante dell’architettura legata all’Antico.

E’ in consegna al Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha avviato lavori di restauro e adeguamento funzionale. Il restauro del complesso si è concluso nel 2018 grazie al cofinanziamento di ALES.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

 

Apertura del Palazzo della Dogana di terra dalle ore 10,00 alle ore 18,00

 

Presentazione degli interventi di restauro e di adeguamento funzionale ore 12,00.

 

Interverranno:

 

Dott. Fabrizio Magani, Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza

Introduzione

 

Arch.  Corrado Azzollini, Segretario regionale del Ministero per i beni e le attività culturali del Veneto

Valorizzazione dei beni culturali: la convenzione MiBAC – ALES per la Dogana delle merci di terra

 

Ing. Carolina Botti, Direttore Divisione Rapporti Pubblico-Privati e Progetti di finanziamento Ales S.p.A.

Il ruolo di ALES a supporto della tutela del patrimonio culturale italiano

 

Arch. Loretta Zega, Polo Museale del Veneto -  Responsabile unico del procedimento

Arch. Maria Grazia Martelletto, già Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza – Direttore dei lavori

Presentazione del restauro e adeguamento funzionale


Fonte:
Mibac

Mappa