Area Archeologica Stadio di Domiziano

Via di Tor Sanguigna, 3 - Roma (Roma)


19/09/2018


Info

I resti dello Stadio di Domiziano (dichiarati dall’ Unesco patrimonio dell’umanità e sottoposti a tutela indiretta con Decreto Ministeriale del 7 Aprile 1954) si trovano sotto Piazza Navona a circa 4,50 metri dal piano stradale; l’area archeologica è quanto resta del primo e unico esempio di stadio in muratura fino ad oggi conosciuto a Roma. È difficile credere che proprio al di sotto della vivace Piazza Navona si nasconda una struttura della Roma antica, ricca di affascinante storia. Lo Stadio di Domiziano (anche chiamato Circus Agonalis) poteva ospitare fino a 30 mila spettatori, desiderosi di assistere ai combattimenti e alle esibizioni ginniche. Le manifestazioni che si tenevano qui vantavano ginnasti di professione (spesso provenienti dalla Grecia), gare di corsa (solitamente con atlete donne), gare di salto, gare di lancio del disco e del giavellotto, combattimenti di lotta (pancrazio) e di pugilato. Le competizioni erano al tempo considerate importantissime, infatti i nomi dei vincitori furono trovati incisi sulle loro tombe. I nomi incisi sulla pietra avevano più valore del premio ricevuto in vita: una corona di foglie di quercia e ulivo. Questo stadio, una volta patria dell’intrattenimento romano, giace oggi al di sotto della città moderna. Vale sicuramente la pena sfuggire al caos e alla folla per visitare le rovine dello stadio. Orari Tutti i giorni 10.00-19.00 (no giorno di chiusura) Sabato 10.00-20.00 La biglietteria chiude 30 minuti prima Info ridotti Hanno diritto al ridotto rispetto al prezzo intero del biglietto: Ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni Adulti over 65 anni Card Roma Pass Clienti Big Bus Visitatori in gruppi di oltre 15 persone Convenzioni in essere Diversamente abili senza accompagnatore
Fonte:

Mappa