Il fascino del Palio di Siena (Siena)

Siena è senza dubbio famosa per il Palio di Siena, un evento antico, storico e travolgente che si tiene a Siena due volte l'anno, a inizio del mese di Luglio e ad Agosto.

Chi non ne ha mai sentito parlare?

È l’evento più atteso dalle contrade della città e dai senesi stessi. Bisogna premettere che il Palio non è un evento ad uso dei turisti poiché non si tratta di folklore o di una semplice manifestazione di intrattenimento. È una gara molto sentita dagli abitanti che attendono con ansia l’estrazione delle contrade.

Siena è divisa in 17 contrade; esse sono vere e proprie comunità che contribuiscono durante tutto l’arco dell’anno abitudini ed usanze della vita di un senese. Ogni contrada ha alleanze, nemici ed amici. Ci sono storie tramandate di generazione in generazione che ci raccontano vittorie, sconfitte ma anche tradimenti e sgarbi. Devi sapere che all’interno di ogni contrada ci sono musei, esposizioni e mostre che raccontano queste tradizioni.

Se hai deciso di visitare Siena, proprio nel periodo del Palio, possiamo suggerirti un percorso adatto a scoprire la città tra i luoghi imperdibili della città e quelli più particolari legati alle varie contrade.

Il Palio si svolge in Piazza del Campo. Il Palio ha una durata complessiva di 4 giorni tra preparativi, assegnazione dei cavalli e dei fantini, corsa e festeggiamenti della contrada vincitrice. Il primo dei due pali annuali si tiene il 2 luglio, si chiama Palio di Provenzano e si corre in onore della Madonna di Provenzano, mentre il secondo è il 16 agosto, si chiama Palio dell'Assunta e si tiene in onore della Madonna Assunta.

È considerata una tra le più belle piazze di tutto il mondo. Piazza del Campo è a forma di conchiglia ed è composta da 9 spicchi. Se hai intenzione di visitarla per fare fotografie ed ammirarla da buon turista che si rispetti: ti consigliamo di recarti il giorno prima o quello successivo al Palio. Durante l’evento non ti sarà possibile vederla in tranquillità e rischieresti di essere di intralcio. Il giorno del Palio bisogna vivere il Palio! Altro suggerimento: se rimani affascinato dai colori e dai fazzoletti delle contrade fai attenzione a non sfoggiarle nei luoghi sbagliati.

Intorno alla Piazza puoi trovare anche la Torre del Mangia. Una tappa imperdibile se si vuole vedere Siena dall’alto. Prima di salire dovrai posare la tua borsa o il tuo zaino in biglietteria. Le scale sono piuttosto strette perciò se soffri di claustrofobia o vertigini non ti avventurare in questa scalata. La prima parte è abbastanza ripida, mentre l’ultima è più aperta e il panorama che vedrai da lassù ripagherà ogni scalino fatto. (Se ne contano 400). In alto della Piazza puoi trovare la Fonte Gaia. Se sei un amante della fotografia corri a fare qualche scatto.

Sempre nei paraggi puoi trovare il Palazzo Comunale e il Palazzo Sansedoni. Devi sapere che il centro storico di Siena è interamente pedonale ed è stato indetto patrimonio dell’UNESCO nel 1995. Nei giorni del Palio molti orari cambiano e potrebbero esserci modifiche anche sui ticket di ingresso dei vari spazi.

Sei pronto a stupirti ancora? Siena è una continua scoperta tra i vicoli della città puoi trovare negozi, botteghe e il tempo di spostarti qualche passo più in là troverai il Duomo. Ha una facciata molto particolare bianca e nera. La parte più interessante è sicuramente al suo interno: troverai il pavimento ricco di simboli esoterici e storie religiose; la libreria Piccolomini affrescata da Pinturicchio, la Cappella Piccolomini dove Michelangelo lavorò per alcuni anni e il Pulpito di Nicola Pisano con scene bibliche. Oltre al Duomo puoi anche ammirare il Battistero con il Fonte Battesimale in bronzo e marmo.

Non perderti la Rocca Salimbeni in centro. La troverai nel corso principale di Siena e qui è ubicata la sede della più antica banca del mondo: la Banca Monte Paschi di Siena. L’accesso al Palazzo richiede una prenotazione specifica, ma nei giorni in prossimità del Palio è liberamente visitabile da tutti.

Il Palio di Siena è la battaglia storica fra le 17 contrade in cui è suddivisa Siena. Ogni contrada senese coltiva storie, tradizioni, cimeli custoditi in musei specifici. Ti consigliamo di scegliere una contrada e di avventurarti alla scoperta del mondo che hai visto nel Palio e a scoprire qualcosa di più.

Devi sapere che nei giorni prima del Palio a Siena vengono organizzate delle cene nelle varie contrade. Sono piuttosto economiche e anche i turisti possono partecipare. Per partecipare basterà recarti nella sede della contrada e prenotare per il giorno stesso. Non per tutte vale questa regola perciò se sei interessato ad una contrada specifica ti consigliamo di informarti per tempo per poter prenotare il tuo posto a tavola. Mentre la cena per la vittoria del Palio avviene qualche mese dopo l’evento ed è riservata esclusivamente ai contradaioli.

Sei pronto a vivere il Palio e a scoprire ogni angolo di Siena? Buon Palio!