Cosa vedere a Fano (Fano)

Fano è una delle città più conosciute delle Marche per via del suo antichissimo carnevale. Sembra infatti che il Carnevale di Fano sia il Carnevale più antico d'Italia! Se stai programmando un viaggio per conoscere le Marche non dimenticare nel tuo itinerario di andare alla scoperta di questa piccola città ricca di storia racchiusa fra la terra e il mare. In effetti anche la stagione estiva è uno dei momenti in cui Fano si popola, grazie al suo lungo litorale e alla vicina pineta. Mare, passeggiate e lunghe pedalate sul lungomare e nella pista ciclabile che unisce la piccola città alla più grande Pesaro.

 

Cosa vedere a Fano nel centro storico

Fano è una città antichissima, conosciuta e abitata al tempo dei romani. Ne parla Giulio Cesare e ne parla Vitruvio. La città aveva le Terme, la Basilica, le vie principali erano, come per tutte le città romane, perpendicolari fra loro cardo e decumano, al cui incrocio si trovava il Foro. Molti antichi monumenti degni di nota resistono ancora oggi, primo fra tutti l'Arco di Augusto, voluto dall'Imperatore Augusto e ancora oggi simbolo della città, porta d'accesso principale attraverso le Mura. Le Mura romane, sempre volute da Augusto e poi ampliate dai Malatesta, sono ancora per lo più visibili nella città. Un cimelio storico di grande importanza e bellezza oltre che straordinaria resistenza! Basti pensare che le parti più antiche della cinta muraria risalgono al IX secolo d.C.

 

Piazza XX Settembre a Fano: la piazza più importante della città

La centralissima Piazza XX Settembre è una bella piazza grande dove si affacciano alcuni degli edifici più storicamente importanti di Fano. La bella e ampia Fontana della Fortuna, al centro della piazza, è ideale come scorcio per fare una bella foto ricordo mentre si sorseggia un aperitivo.

Non dimenticare di gustare la Moretta Fanese! Si tratta di una bevanda tipica della città di Fano, un caffè espresso molto dolce corretto con alcuni superalcolici a seconda delle ricette che i sapienti baristi della città hanno personalizzato.

Dietro la fontana, la cui statua della Fortuna è oggi una riproduzione (l'originale è conservata al Museo Civico) si vedono subito il famoso Teatro della Fortuna (un tempo Palazzo del Podestà o Palazzo della Ragione), la Torre Civica (decisamente di un altro stile anche perché molto più recente), la Chiesa di S. Silvestro, nota anche come Madonna di Piazza per la statuetta della Madonna di Piazza custodita al suo interno, la Corte Malatestiana, che ospita spesso gli eventi di Fano, i concerti e opere liriche, soprattutto nel periodo estivo.

 

La Rocca Malatestiana di Fano

Dalla Piazza, andando verso il mare non dimenticare di visitare la Rocca Malatestiana, una grande e bella fortezza costruita nel XV secolo e oggi sede di eventi culturali e musicali. La fortezza ha mura, torrioni, solido retaggio del passato dei Malatesta a Fano. Dovrebbe essere un po' valorizzata, soprattutto nelle aree circostanti.

 

Il Porto Turistico di Fano

Un itinerario alla scoperta della città non può prescindere da una passeggiata sul Lungomare di Fano, cuore della vita, della passeggiata e della bellezza per chiunque come me sia innamorato del mare. Qui l'azzurro del cielo e il blu del mare si confondono nella linea dell'orizzonte. Proprio "Orizzonte", non a caso, è il tema dei murales con cui nell'estate 2017 la Marina dei Cesari, il porto turistico di Fano, e la rinomata Passeggiata di Lisippo sono stati decorati. Capolavori con cui i giovani artisti hanno espresso l'amore e l'emozione che cielo e mare suscitano nei visitatori che si trovano ad ammirare la bellezza in mezzo alle centinaia di imbarcazioni cui il porto turistico offre riparo.

Passeggiando lungo la Passeggiata di Lisippo di Fano osserva i trabocchi sull'acqua, queste tipiche palafitte di antichi pescatori. Il momento migliore? L'alba!

 

Come arrivare a Fano

Fano dista solo 12 km da Pesaro e si trova a circa 50 km dagli aeroporti internazionali di Ancona e di Rimini.

 

Il Carnevale di Fano è il più antico Carnevale d’Italia

Nel periodo del Carnevale Fano offre ai suoi visitatori una festa scherzosa, una città allegra e colorata. I carri sfilano lungo le assi della città, il vecchio decumano romano durante la festa più scherzosa dell’anno che viene tradizionalmente chiusa dalla figura e maschera tradizionale del "Pupo".

 

sources:

https://www.paesionline.it/italia/cosa-vedere-fano

https://magazine.dooid.it/destinazioni/cosa-vedere-durante-viaggio-a-fano/

https://www.ilturista.info/guide.php?cat1=4&cat2=8&cat3=9&cat4=10&lan=ita

Photo: Di renato agostini, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=53243042