10 cose da vedere a Perugia (Perugia)

Cosa vedere a Perugia città del cioccolato per eccellenza? L’Umbria nel cuore dell’Italia, spesso è ricordata per la bella Assisi ma non solo! I golosi di tutto il mondo si riuniscono spesso a Perugia per l'Eurochocolate! Ecco dunque una guida per alternare la golosità di Eurochocolate alla bellezza che offre la città di Perugia con la sua storia. Qui di seguito le nostre 10 cose da vedere a Perugia, un itinerario ideale per visitare Perugia in due giorni. L'evento Eurochocolate si svolge ogni anno nelle principali piazze del centro storico di Perugia, eventi e degustazioni, non perdiamo quindi l'occasione di assaggiare il miglior cioccolato ammirando la città.

Tempio Sant’Angelo

La chiesa di San Michele Arcangelo anche detta “Tempio di Sant'Angelo” è uno degli edifici di culto più antichi d’Italia. La curiosità di questo posto è la posizione scelta per la sua costruzione. Corrisponde alla cosiddetta “Linea di San Michele” (layline), ovvero l'insieme dei punti posizionati lungo la superficie terrestre, dove passa l'ultimo raggio di sole al tramonto del solstizio estivo.

Cappella di San Severo

Perugia non è solo la città del cioccolato, ma anche dell’arte e dei grandi artisti! La cappella di San Severo fa parte del complesso della chiesa omonima. Questa struttura è oggi un piccolo museo dedicato all'affresco del 500 della “Trinità e santi” di Raffaello e Perugino. Se sei un amante dell’arte non perderti l’occasione unica di ammirare questo capolavoro.

Basilica di San Domenico

La basilica di San Domenico, è l'edificio religioso di maggiori dimensioni di tutta l'Umbria. Originariamente questa struttura trecentesca era in stile gotico, ma successivamente venne ristrutturata dal “Maderno”, nel 1632. Di particolare attrattiva, è il campanile e le vaste soffitte dove sono presenti tracce dell’originaria chiesa gotica. La basilica, in cui è possibile ammirare anche due bellissimi chiostri, ospita il “Museo Archeologico dell’Umbria”, ricco di interessanti reperti.

Rocca Paolina

Rocca Paolina era anticamente una fortezza cinquecentesca della città perugina. Di dimensioni imponenti, Per la sua costruzione si inglobò un intero quartiere a causa delle sue dimensioni imponenti. Dell'antico assetto restano però solo i meravigliosi sotterranei del palazzo papale. Se sei un appassionato di fotografica e di posti mistici non perderti questo luogo di straordinaria suggestione. I sotterranei sono ancora in parte sepolti, mentre una parte di essi vengono attualmente utilizzati come sito espositivo.

Corso Vannucci

Dopo un tour così ricco, una rilassante passeggiata è proprio quello che ci vuole! Ti consigliamo Corso Vannucci: la via dello shopping e del ritrovo cittadino. Durante la passeggiata potrai degustare i dolci della famosa e tradizionale pasticceria perugina e acquistare un souvenir da portare a casa. Oltre allo svago, per tutto il corso potrai godere della vista di interessanti palazzi storici, che creano un atmosfera elegante.

Palazzo dei Priori

A proposito di palazzi storici di Corso Vannucci, il Palazzo dei Priori è uno di essi. Maestosa ed elegante espressione architettonica medievale, realizzata in diversi periodi. L’inizio della costruzione è datata nel 1293, e si caratterizza per lo stile gotico, mentre più tardiva è il secondo avvio dei lavori che risale al 1335. All’interno invece, troviamo diversi ambienti, come: la “Sala del Consiglio comunale” e quella dei “Notari” o "Sala del Popolo", interessanti per i pregevoli affreschi. Il palazzo ospita anche la sede della “Galleria nazionale dell'Umbria”, e soprattutto la “Sala d'Udienza del Collegio del Cambio”, affrescata dal Perugino e dell'allievo Raffaello.

Fontana Maggiore

La Fontana Maggiore, è uno dei principali monumenti di Perugia, emblema del comune e simbolo della città. Considerata la fontana più bella e famosa dell’intero medioevo, fu progettata in stile gotico intorno a metà del 200 da Nicola e Giovanni Pisano. Si trova al centro di Piazza IV Novembre, ed è composta da due vasche in pietra bianca e rosa con al centro un gruppo bronzeo di tre ninfe. Diverse raffigurazioni come le “sette arti liberali”, la caratterizzano e dopo diversi anni di restauro, finalmente oggi è possibile ammirarla, più bella che mai.

Cattedrale di San Lorenzo

La Cattedrale di San Lorenzo del XV secolo, si trova in Piazza IV Novembre. La facciata si distingue perla composizione di due stili differenti, ovvero quello barocco e quello rinascimentale del 500. La costruzione proseguì fino al 1587 senza mai raggiungere un completamento. Da un lato infatti, la fiancata è stata ricoperta con formelle di marmo bianco e rosa. All’interno invece, troviamo lo stile gotico e le volte decorate da affreschi del XVIII sec.

Pozzo Etrusco

Il Pozzo Etrusco detto anche “Pozzo Corbello” per via della nobile famiglia che ne era proprietaria, è una grandiosa costruzione di elevati dimensioni che riesce a raggiungere trentasette metri di profondità e un diametro di 5,6 metri. Questa struttura è percorribile grazie ad un geniale sistema di scale costruito appositamente e inoltre è possibile accedere al pozzo e vedere dal basso questa imponente struttura del III secolo a.C. Il monumento è considerato un eccezionale opera idraulica e rientra tra le mete dei luoghi più suggestivi della città.

L’antico Acquedotto

L’antica via dell’acquedotto medievale attira molti turisti, perché arrivati in questo luogo sembra di essere fuori dal tempo! Un acquedotto di circa tre chilometri innovativo per l’epoca (visto che l’acqua che vi scorreva era in salita), oggi è diventato la zona più suggestiva che da uno scorcio totalmente diverso della città. Se sei un appassionato di fotografia ti consigliamo di non perdere l’occasione di immortalare questa esperienza unica!