10 cose da vedere a Padova (Padova)

Cosa vedere a Padova? Quando si visita una città, per la prima volta, è utile avere delle informazioni sui luoghi da visitare. Il nostro canguro è pronto a fornirti una guida semplice sulle 10 cose da vedere a Padova. Il consiglio che possiamo darti è quello di fornirti di comode scarpe e di una macchina fotografica.

Basilica Sant’Antonio

La Basilica di Sant’Antonio è uno dei principali luoghi di culto cattolico della città di Padova. Più comunemente chiamata Basilica del Santo. Ti suggeriamo di entrare al suo interno, per poter vedere di persona le eliquie del Santo. Anche l’attuale presbiterio merita un’occhiata perché puoi ammirare l’altare pensato ed eretto da Donatello.

Prato della Valle

Prato della Valle è la più grande piazza di Padova ed è molto particolare. Al suo centro si trova un’isola ellittica, chiamata isola Memmia circondata da un canaletto. Qui è il tipico posto dove darsi appuntamento per passare un pomeriggio a prendere il sole o per trascorrere una serata ascoltando qualche gruppo musicale.

Cappella degli Scrovegni

La Cappella degli Scrovegni è una piccola chiesa costruita in un unico ambiente. Potrai trovare, al suo interno, il sarcofago di Enrico Scrovegni. Questo edificio venne affrescato da Giotto e potrai ammirare le vicende dei genitori di Maria, Gioacchino e Anna con le storie della Vergine e di Gesù, mentre sulla controfacciata puoi vedere il Giudizio Universale.

Palazzo Zuckermann

Il Palazzo Zuckermann sorge lungo via Garibaldi, ossia nel cuore del centro storico di Padova. Fino a poco tempo fa era sede delle Poste Italiane. L’edificio si affaccia sul complesso che comprende l’arena romana, la Cappella degli Scrovegni e il museo agli Eremitani.

Piazza Signori

Piazza dei Signori o Piazza della Signoria è una delle diverse piazze che caratterizzano il centro storico di Padova. Nei secoli passati fu luogo di ritrovo per celebrazioni civiche, tornei e spettacoli.

Torre dell’orologio

Se ti trovi in Piazza dei Signori potrai scoprire la Torre dell’orologio. Si tratta di un edificio di origine medievale. La Torre nasce nella prima metà del XIV secolo come porta orientale della Reggia Carrarese. Subì negli anni alcune modifiche e venne sopraelevata ed adornata in stile gotico. La tua attenzione potrebbe ricadere sull’orologio astronomico e vediamo se scopri il segno zodiacale mancante.

Palazzo del Bo

Palazzo del Bo è l’antica sede dell’università degli studi di Padova dal 1539. Potrai notare una scala, essa porta al loggiato superiore dove si trova la statua di Elena Lucrezia Cornaro, la prima donna al mondo a conseguire la laure in filosofia. Sempre nel loggiato superiore puoi arrivare fino all’antico teatro anatomico.

Piazza delle Erbe e Piazza della Frutta

Piazza delle Erbe e Piazza della Frutta fu per secoli il punto commerciale della città. Vi si affaccia qui il Palazzo delle Debite, un’antica area occupata dalla prigione dove un tempo venivano rinchiusi i debitori insolventi.

Musei Civici

Se sei un appassionato di arte non puoi perdere l’occasione di scoprire il complesso dei Musei Civici. Troverai le esposizioni dedicate all’arte medioevale e moderna, all’archeologia e molto altro ancora. I Musei sono ospitati nei chiostri dell’ex convento dei frati Eremitani.

Orto Botanico

L’orto botanico di Padova è anche conosciuto come l’orto universitario perché nasce nel 1545 nell’ateneo padovano. Potrai trovare diverse specie di piante e di fiori.

Ora il nostro consiglio è di goderti la città e di lasciarti trasportare dalle bellezze che ti circondano. Buona permanenza a Padova!