10 cose da vedere a Venezia (Venezia)

Tutti vorrebbero visitare Venezia almeno una volta nella vita. Città romantica per eccellenza, attraversata dai canali, coccolata dall'acqua. Dicono che il modo migliore per scoprirla sia quello di perdersi fra campi, campielli (piazze e piazzette in veneziano) e calli (le vie) e di guardarsi intorno con occhi sognanti. Le cose da vedere a Venezia sono tante e per vederla tutta e pprezzarla in tutto il suo misterioso fascino che ha fatto innamorare anche tanti scrittori e sceneggiatori non basta un giorno. 

Qui ho raccolto le 10 cose da vedere per trascorrere un giorno a Venezia e avere con te un itinerario preciso e con i luoghi fondamentali.

Venezia si percorre bene a piedi, c'è molto da camminare e ci sono vari ponti fatti di pietre antiche da attraversare, quindi ti consiglio scarpe comode e naturalmente macchina fotografica, ma soprattutto tanta curiosità perché Venezia è una città unica. Lasciati trasportare da tutto quello che vedrai e siamo certi che le fotografie che farai saranno meglio delle cartoline. Ci sarà sicuramente tempo anche per un piccolo giro in gondola, un'esperienza davvero unica nel suo genere.

Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto è uno dei primi ponti che attraverserai arrivato a Venezia. Questo ponte è il ponte più antico della città ed è una di quelle tappe che o arrivando o andando via bisogna fare. È ad un’unica arcata e totalmente in pietra. In passato era uno dei punti di maggior passaggio di navi.

Piazza San Marco e la sua Basilica

Piazza San Marco è sicuramente la piazza più famosa di Venezia. Qui passano tutti ma proprio tutti i visitatori della città. Se sei venuto a conoscere la laguna veneziana o ti trovi a Venezia per la Mostra del Cinema di venezia o per la Biennale di Venezia in un modo o nell'altro condividerai i mattoni di Piazza San Marco con i VIP che passeranno da qui. Puoi sbizzarrirti con gli scatti ma se vuoi o puoi fermarti fino a sera allora l’ora del tramonto è sicuramente il momento più scenografico con il calar del sole in laguna! Su Piazza San marco si affacciano la maggior parte dei simboli di Venezia, il leone della Serenissima, la Basilica di San Marco, il Palazzo Ducale e girato l'angolo il Ponte dei Sospiri. Percorri lentamente tutta Piazza San Marco e scoprirai così la sua intera bellezza. È una delle più importanti piazze italiane ed è anche l’unico spazio urbano della città che assume il nome di “Piazza” perché tutti gli altri vengono definiti  “Campi”.

Museo Correr

Quando si visita la città bisogna anche avventurarsi in qualche museo per scoprire maggiormente la storia della città e per quanto riguarda Venezia il Museo Correr è il posto ideale. Puoi trovare diversi itinerari che ti porteranno a conoscere l’arte e la cultura veneziana.

Palazzo Ducale

Palazzo Ducale è uno dei simboli della città ed è un vero capolavoro del gotico veneziano. Puoi ammirarlo all’esterno, ma ti suggerisco se hai del tempo di visitarlo anche all’interno. L’ingresso per il pubblico è la Porta del Frumento. Era l’antica sede del doge e delle magistrature. Si sviluppa su tre ali attorno ai quali puoi notare il cortile centrale porticato. Le due facciate principali sono rivolte verso piazza San Marco e il bacino di San Marco. Puoi divertirti a fotografarlo in varie prospettive e devi sapere che c’è una facciata che dà sul molo. Hai notato che nel lungo colonnato esterno ci sono due colonne centrali di un colore diverso rispetto alle altre? Sembra che da lì si affacciasse il Doge che decideva le condanne a morte e per questo sono rosate come il sangue versato dai condannati.

Ponte dei Sospiri

Il Ponte dei Sospiri è il luogo per eccellenza più amato dai romantici e se hai intenzione di stupire la tua bella portala qui. Non è detto che ci scappi qualche dichiarazione d’amore. Certo non sarai il solo a fare la tua dichiarazione dato che il Ponte dei Sospiri è assaltato da visitatori e innamorati da tutte le parti del Mondo. D'altra parte si sa l'amore non ha confini! Devi sapere che il Ponte dei Sospiri ha solamente due posti dai quali è osservabile, naturalmente oltre che dalle gondole, cioè dal Ponte della Canonica e dal Ponte della Paglia. Tipica la foto con l'angioletto all'angolo del palazzo da cui si vede il Ponte.

Le Gallerie dell’Accademia

Le Gallerie dell'Accademia sono ospitate nel complesso della Carità e potrai ammirare la Chiesa di Santa Maria e la Scuola grande della Carità, insieme al Convento dei Canonici Lateranensi. Questa è una delle parti più storiche della città e te ne renderai conto guardandoti intorno.

Teatro La Fenice

Se sei un amante di lirica questa sarà una delle tue tappe segnate nel tuo itinerario, ma è consigliata anche a chi solitamente non è interessato al genere. Guarda bene la facciata del Teatro la Fenice e immagina di essere proiettato in epoche diverse da questa quando c’era ancora l’aristocrazia. Ti sono venuti in mente quei bellissimi abiti da sera? Ecco questo è molto altro è legato al mondo del teatro e qui oggi è il principale edificio che ospita spettacoli ed esibizioni di lirica a Venezia.

Ghetto Ebraico

Il Ghetto Ebraico era, in passato, la zona dove gli ebrei erano costretti a risiedere. Il Ghetto Ebraico è una parte di Venezia particolare perché è ricca di edifici storici e si può “assaporare” un’atmosfera che difficilmente si può descrivere. Per questo motivo ti consiglio di andarci perché potrai vedere con i tuoi occhi quello che è rimasto. Ti suggerisco di andare a visitare anche le Sinagoghe presenti all'interno del ghetto e di assaggiare i favolosi dolcetti tipici della cucina ebraica in vendita in molti empori e pasticcerie di queste calli.

Campo Santa Margherita

Campo Santa Margherita è il luogo preferito dagli universitari e non. Dicono sia uno dei campi più belli di Venezia: è molto frequentato sia di giorno sia di notte e per questo motivo è ritenuto uno dei luoghi più vivi di Venezia. Puoi trovare molti locali e se sei un amante dello spritz questo è il posto giusto!

Canal Grande

Non dimentichiamo di ammirare Canal Grande! I veneziani anche “Canalaso” è il principale canale della città. Lungo circa 3800 metri e divide il centro storico in due parti creando una “S” rovesciata. Passeggiando sulla riva potrai notare stupendi edifici costruiti ai tempi della Repubblica di Venezia. Qui annualmente avviene la Regata Storica. Se ti capita l’occasione puoi anche fare un giro in gondola ed ammirare la città da un’altra prospettiva.

Non ci resta che augurarti una buona visita e un buon divertimento.