10 cose da vedere a Verona (Verona)

Cosa vedere a Verona? Non solo la famosa Arena o il Palazzo della Gran Guardia ma anche il romantico Balcone di Giulietta e ovviamente la Casa di Giulietta, vicino Piazza delle Erbe. Vi proponiamo un percorso con i nostri suggerimenti delle 10 cose da visitare in questa splendida città.

Arena 

L'Arena di Verona è la prima tappa dei luoghi da vedere in città. Si trova vicino a Piazza Brà. L'Arena ospita spesso e volentieri concerti e spettacoli di molti artisti italiani e stranieri. L'Anfiteatro Romano ha una struttura, costruita in mattoni, esternamente rivestita dalla pietra veronese che tende a darle un effetto brillante, incastonandola come l'autentica gemma.

Casa di Giulietta

Verona è stata teatro di una delle più grandi tragedie teatrali di sempre: Romeo e Giulietta di William Shakespeare. La Casa di Giulietta è una tappa obbligatoria per chiunque voglia visitare la città e abbia uno spirito romantico o anche solo curioso. Il balcone che ha vissuto la travagliata storia d'amore si affaccia sul cortile interno, teatro della statua di bronzo di Giulietta. Sappiate che fotografare il balcone senza nessunbo attorno è piuttosto arduo, è infatti esposto su un piccolo cortile naturalmente pieno di turisti e curiosi.

Piazza delle erbe

Piazza delle Erbe è una delle piazze più vissute di Verona. Il mercato di frutta e verdura, autentica attrazione, regala vita alla piazza: i suoi ombrelloni bianchi e il suo splendido via vai sono ormai parte della vita dei cittadini. Al centro s'impone la "Madonna di Verona", un'antica fontana d'epoca romana, sintomo della forte influenza romana.

Torre dei Lamberti

Trovandoti in Piazza delle Erbe tra le ombre degli ombrelloni bianchi, ti suggeriamo di alzare gli occhi al cielo e osservare la Torre dei Lamberti. La Torre è alta 84 metri  e si può percorrere a piedi o in ascensore per giungere alla cima dove, oltre a respirare ossigeno puro, si può ammirare la città da una prospettiva meravigliosa. Se sei un appassionato di fotografia questa è l'occasione per scattare la tua foto panoramica perfetta.

Duomo

Il Duomo di Verona è un autentico capolavoro architettonico. Nasce sui resti di due chiese paleocristiane, la facciata è però frutto di un mix stilistico tra gotico e romanico. Il colonnato interno, con pilastri in marmo rosso locale, dividono il Duomo in tre navate, lavorate in passato da grandi artisti veronesi.

Castelvecchio e il ponte Scaligero

Una tappa imperdibile da vedere è il Castelvecchio. Costruito su volere di Cangrande della Scala, si staglia al di là del fiume come una vecchia fortezza militare. La grande paura delle rivolte popolari e le lotte intestine costrinsero Cangrande della Scala a costruirsi questo castello di stampo mediaevale oltre il fiume per garantire alla famiglia nobile una plausibile fuga verso la campagna. Per collegare Castelvecchio alla città, si pensò di edificare un ponte merlato, conosciuto come ponte Scaligero.

Museo della radio

Hai mai visitato un Museo della Radio? Se sei un appassionato di media e della comunicazione una delle cose da fare è quella di recarti in via del Pontiere 40, per scoprire questo museo. Il Museo della Radio è semi- privato e potrai ripercorrere l'intera storia della radio: dal telegrafo, alla guerra, fino ai suoi usi più ricreativi e moderni.

Giardino Giusti

A pochi minuti dall'Arena di Verona, si trova un labirinto immerso nella natura, noto come Giardino Giusti. I reperti romani, presenti anche qui, sono contornati da viali alberati e fiori che a loro volta guidano verso un belvedere da cui poter ammirare la città in tutta la sua bellezza. Giardino Giusti è un luogo assolutamente da visitare per chiunque voglia passare un paio d'ore immerso nel verde, dimenticando le grandi metropoli.

Museo Africano

"Abbattere gli stereotipi occidentali" - Questo è l'obiettivo dei Padri Colombiani, fondatori del Museo Africano. Documenti interessantissimi e oggetti rari sono ospiti di un museo che si inserisce tra le 10 cose da vedere per la sua forte componente interculturale. Il museo africano è una porta verso il continente nero, ma rimanendo tra le sponde dell'Adige.

Porta Borsari

In epoca imperiale era il principale ingresso alla città, mentre in epoca romana era conosciuta come Porta Iovia: Porta Borsari è un autentica porta d'ingresso alla città. Due archi a tutto sesto reggono la struttura che, incastonata tra due file di palazzi, s'impone come punto di fuga del disegno architettonico.

 

Verona è una città che ha vissuto e vive l'amore per l'arte e la letteratura ogni giorno, passeggiando in piazza delle Erbe e visitando quel cortile dove la statua di Giulietta guarda e non guarda quel balcone.