10 cose da vedere a Siracusa (Siracusa)

Cosa visitare a Siracusa? Siracusa è famosa per le rappresentazioni classiche al Teatro Greco e per la bella Isola di Ortigia, caratterizzata da splendidi paesaggi marini. Non lontana da Siracusa si trova la splendida Noto, famosa per le sue architetture barocche. Volete passare una giornata in spiaggia? La bella spiaggia di San Lorenzo fa sicuramente per voi, appena fuori il confine della Riserva di Vendicari. Vale la pena di visitare anche le spiaggie bianche di Fontane Bianche, una località che prende il nome dalle sorgenti di acqua dolce che sgorgano dai bianchi costoni rocciosi vicino la spiaggia di sabbia bianchissima.

Cosa visitare in città? Non dimentichiamo che ci sono molte cose da visitare a Siracusa oltre le spiagge! Eccoci pronti a consigliare le 10 cose da vedere a Siracusa salto dopo salto. Ti faremo ammirare il mare, i luoghi d’arte e tutte le bellezze imperdibili del posto. Sei pronto?

Isola di Ortigia

L’Isola Ortigia costituisce la parte più antica di Siracusa. Ti consigliamo di andare in questa parte di città durante una bella giornata di sole per poterti concedere una bella passeggiata lungo le bancarelle del suo mercato tipico. Troverai frutta, verdura, formaggi e pesce fresco di ogni tipo. Immancabile anche una camminata verso il lungomare e se sei un amante della fotografia troverai senza dubbio l’angolazione e panorama perfetto.

Duomo

Il Duomo di Siracusa è la cattedrale della città e si trova sulla parte alta dell’isola di Ortigia. Il suo stile è barocco e rococò; fa parte dell’immenso patrimonio dell’UNESCO. Ti suggeriamo di guardarti intorno perché in Piazza Duomo si trovano gli edifici più antichi e belli del centro storico.

Chiesa Santa Lucia

Chiesa Santa Lucia si trova in piazza Duomo ed è dedicata alla Santa Patrona della città. Se sei un amante dell’arte ti farà piacere sapere che all’interno della Chiesa Santa Lucia si trova una tela di Caravaggio.

Castello Maniace

Il Castello Maniace sorge a difesa del porto dell’isola di Ortigia nel 1038. Il Castello diventò il punto nodale della cinta muraria di Ortigia. L’edificio è raggiungibile solo attraverso il ponte levatoio. Attualmente dopo un lungo restauro è tornato visitabile ed è stato sede di numerosi spettacoli dell’Ortigia Festival.

Galleria regionale

La Galleria Regionale si trova all’interno di un edificio di epoca sveva, ampliato successivamente dalla famiglia siracusana dei Bellormo e divenne la loro dimora. L'edificio prende proprio nome da questa famiglia ed è conosciuto come Palazzo Bellormo.

Teatro greco

Il teatro greco di Siracusa nasce nel quinto secolo a.c situato all’interno del Parco Archeologico della Neapolis. Se sei un appassionato di arte antica e di archeologia questo luogo fa a caso tuo.

Tempio apollo

Siracusa è una città ricca di reperti archeologici e non può mancare una tappa al Tempio di Apollo. Si tratta del tempio dorico più antico della Sicilia.

Fonte aretusa

La Fonte Aretusa è una sorgente di acqua dolce a pochi metri dal mare. La fonte è simbolo di Siracusa sin dai tempi antichi cantata da molti poeti come Virgilio, Ovidio e D’Annuncio affascinati da questo luogo incantevole.

Orecchio Dionisio

L’Orecchio di Dioniso è una grotta artificiale molto particolare. Si trova nell’antica cava di pietra sotto il Teatro Greco di Siracusa. Fu scavata nel calcare e potrai notare il suo andamento ad S che lo rende un luogo di amplificazione acustica dei suoni.

Anfiteatro romano

L’Anfiteatro romano di Siracusa nasce nella prima metà imperiale romana. L’anfiteatro è in gran parte scavato nella roccia. Potrai notare che non è del tutto intatto, una parte dell'anfiteatro non è giunta integra fino ai giorni nostri.