Cosa vedere a Civita di Bagnoregio (Bagnoregio)

Civita di Bagnoregio appare come una rocca isolata in cima al promontorio circondato dalla spettacolare Valle dei Calanchi.
Al borgo si accede solo a piedi attraverso un ponte che conduce al centro storico di Civita attraversando l’unica porta, Porta Santa Maria, ormai rimasta fra quelle originariamente presenti. 

Per raggiungere Civita di Bagnoregio il Comune di Bagnoregio ha organizzato passaggi giornalieri, a pagamento, di una navetta locale che parte da Piazza S. Agostino e il cui biglietto si compra direttamente a bordo.
Il modo migliore è parcheggiare in una delle aree di sosta (gratis o a pagamento a seconda dei casi) e seguire le indicazioni turistiche dei classici segnali di colore marrone con scritto “ Civita – la città che muore ”.

Prendi tempo per ammirare il paesaggio intorno e qualche foto anche alla porta la cui coppia di leoni, simbolo dei tiranni, sono rappresentati nell'atto di artigliare due teste umane, metafora dell'oppressione subita dai barbari. Attraversando la porta lo sguardo si posa subito sulla piazza principale di Civita di Bagnoregio, piazza San Donato dove si trova, per l'appunto, la Chiesa di San Donatooriginariamente romanica oggi di aspetto cinquecentesco. Hai fatto caso al nome delle strade? Sono pitturate su graziose piastrelle e accanto al nome è rappresentato l'edificio più importante della piazza o della via. Caratteristico no?

Cammina e goditi la passeggiata fra i vicoli e gli archi avvolti dalla vegetazione rampicante, Il Borgo di Civita sembra una cartolina dipinta in ogni suo angolo.

Per farti conoscere meglio Bagnoregio ho fatto un articolo più dettagliato proprio qui:
Cosa vedere a Civita di Bagnoregio e dintorni: visita alla città che muore

Un profondo tunnel risale collega il centro con la parte più bassa del borgo. Le antiche grotte sotterranee panoramiche sono state trasformate in un piccolo museo della storia contadina.
Fra gli altri musei da vedere a Civita di Bagnoregio consiglio il Museo Geologico e delle Frane, davvero interessante, subito in Piazza San Donato.