10 cose da vedere a Salerno (Salerno)

Cosa visitare a Salerno? La Costiera Amalfitana è un tratto di costa campana ricca di splendidi panorami da fotografare. In particolare, Salerno è una città che offre molti posti da vivere e da apprezzare. Se hai intenzione di scoprire le bellezze di questa città non ti resta che farti guidare dal canguro con il suo percorso delle 10 cose da vedere a Salerno.

Cattedrale

La Cattedrale di Salerno fu costruita nell’undicesimo secolo e venne a più riprese modificata. La prima cosa che noterai sarà il suo campanile. Su di esso potrai vedere otto grandi campane dal loro grande valore storico ed artistico.

Via dei Mercanti

La Via dei Mercanti è una delle vie più storiche di Salerno. La via per lo shopping e per comprare qualche prodotto tipico della città. Ai tempi del Medioevo era chiamata “Drapparia” perché tutti i negozio avevano i drappi, ossia i tessuti commerciati. Lungo la Via dei Mercanti potrai trovare le più importanti chiese di Salerno come la Chiesa di San Giorgio e la Chiesa di San Gregorio. Si trovano sempre nella stessa zona anche diversi palazzi rinomati della città.

Chiesa San Giorgio

Lungo la Via dei Mercanti troverai la Chiesa di San Giorgio. Viene comunemente giudicata come “la più bella chiesa barocca”: cosa ne dici di affermare tale parere? La chiesa si trova in Via Duomo, a pochi passi dal Duomo stesso. Ti suggeriamo di entrare anche al suo interno per osservare i dipinti murali e ne troverai due molto famosi realizzati dal salernitano Andrea Sabatini.

Villa Comunale

La Villa Comunale di Salerno è il “giardino” della città. Ti consigliamo di recarti in questo luogo per ammirare la famosa Fontana del Tullio, conosciuta anche come la fontana di Esculapio.

Corso Vittorio Emanuele

Corso Vittorio Emanuele è il cuore di Salerno. Collega il centro storico con Piazza Vittorio Veneto, dove puoi trovare la Stazione ferroviaria. Questo è uno degli spazi fondamentali della vita sociale di Salerno e lo potrai notare dalla numerosa affluenza di persone e di negozi presenti.

Giardino della Minerva

Il Giardino della Minerva i tratta del cuore della Salerno medioevale a ridosso del torrente Fusandola e delle antiche mura. Se vuoi passare un pomeriggio di relax questo è il luogo ideale.

Acquedotto Medioevale

Lo sai che a Salerno è presente un acquedotto medievale? La tappa ti potrà sembrare insolita, ma ne varrà la pena. Si tratta di un acquedotto costruito dai Longobardi nel IX secolo. Fu battezzato come “Ponte del Diavolo” secondo una leggenda popolare: il ponte pare fosse realizzato con l’aiuto di demoni e dietro ad esso si cela la superstizione in cui se si recava sotto le arcate del ponte durante l’alba o il tramonto avrebbe incontrato i demoni.

Teatro Verdi

Se sei un amante del teatro non puoi perderti l’occasione di scoprire il Teatro Verdi di Salerno. Fu realizzato nell’Ottocento. Ti consigliamo di avventurarti anche il suo interno per ammirare le decorazioni del pittore Gaetano D’Agostino.

Castello Arechi

Il Castello Arechi è un edificio medievale situato ad un’altezza di circa 300 metri sul livello del mare. Il Castello porta il nome del duca longobardo Arechi II. Da qui è possibile avere un’ottima visuale di Salerno e del suo Golfo. Se sei un amante dei tramonti potresti apprezzare particolarmente questo posto.

Lungomare

Una passeggiata obbligatoria da fare a Salerno è sul Lungomare Trieste. Fu realizzato nel 1948 e fu definito dagli inglesi negli anni Cinquanta il più bel lungomare del Mediterraneo. Il momento ideale per viverti il lungomare è durante il calar del sole per ammirare un bel tramonto. Passeggiando puoi arrivare fino al porto e poi ritornare verso il centro della città.


E tu sei pronto a vivere le bellezze della Costiera Amalfitana?