10 cose da vedere a Cesena (Cesena)

La tua meta del tuo prossimo viaggio è Cesena e ti stai chiedendo quali siano le 10 cose da vedere in città?

Scoprile insieme a noi luogo dopo luogo. Il canguro è pronto a guidarti alla scoperta delle bellezze di Cesena. Si parte!

Rocca malatestiana

La prima tappa del nostro percorso ci porta alla Rocca Malatestiana, una delle residenze della famiglia Malatesta. Si tratta di una delle più imponenti rocche della Romagna con la sua corte e due torrioni centrali chiamati Maschio e Femmina. In quest’ultimo puoi trovare il Museo di storia dell’agricoltura, mentre nel Maschio puoi ammirare la mostra permanente delle ceramiche malatestiane. Pochi passi dalla Rocca puoi concederti una passeggiata nel Parco della Rimembranza.

Piazza del popolo

La caratteristica principale di Piazza del popolo è quella di essere stata privata del quarto lato intorno alla seconda metà del secolo XIX. Tale perdita è dovuta alla demolizione del quartiere di Chiesanuova. Piazza del Popolo è una delle più importanti piazze di Cesena. Nel corso degli anni è stata anche chiamata piazza Inferiore, piazza Maggiore e Piazza Vittorio Emanuele.

Palazzo Comunale

Il Palazzo Comunale è anche noto come Palazzo Albornoz e lo potrai facilmente individuare perché si trova proprio su Piazza del Popolo. Le sue origini risalgono al 1359, quando il cardinale Albornoz dopo aver conquistato Cesena volle un palazzo fortezza come sede rappresentativa dello Stato Pontificio. Ti suggeriamo di entrare al suo interno per scoprire le numerose sale, tra cui quella degli Specchi arredata con uno splendido lampadario in vetro di Murano.

Fontana Masini

Fontana Masini si trova in Piazza del Popolo. Fu costruita con l’intento di abbellire Piazza Maggiore e il progetto fu affidato a Francesco Masini. È il simbolo più conosciuto di Cesena e rappresenta un ottimo esempio di architettura scultura manieristica.

Biblioteca Malatestiana

La Biblioteca Malatestiana di Cesena è stata la prima biblioteca civica d’Italia e d’Europa. La Biblioteca detiene anche un altro primato importante: quello di essere l’unico esempio di biblioteca monastica umanistica perfettamente conservata fino ai giorni nostri. L’UNESCO, infatti, ha riconosciuto tale importanza culturale al punto di inserirla nel Registro della Memoria del Mondo.

Pinacoteca Comunale

La Pinacoteca Comunale nasce nel 1984 su iniziativa del Comune di Intesa con l’Istituto regionale per i Beni Culturali. La Pinacoteca è situata all’interno dell’antico complesso monastico di San Biagio. Potrai trovare numerose opere d’arte come dipinti di pregio, affreschi e molto altro ancora. Il percorso ti porterà ad ammirare opere di tutte le principali epoche dal Quattrocento all’arte contemporanea.

Palazzo Ridotto

Palazzo Ridotto risale al 1401 e venne ampliato negli anni successivi. La facciata suscita sempre grande interesse perché è composta da due ordini di lesene sovrapposti: dorico al piano inferiore e ionico al piano superiore. All’interno, invece, al piano terra puoi trovare la Galleria Comunale d’arte con esposizioni temporanee tutte da scoprire. Al primo piano sovente vengono organizzati convegni e manifestazioni pubbliche.

Duomo

Il Duomo di Cesena è dedicato a San Giovanni Battista. L’edificio risale alla fine del Trecento ed è in stile gotico romanico. Al suo interno potrai trovare le spoglie di San Mauro e un importante dipinto raffigurante il santo Battista eseguito su lastra in rame.

Teatro Alessandro Bonci

Il Teatro Alessandro Bonci è il degno erede del Teatro Spada. Si tratta di uno dei principali luoghi di intrattenimento di Cesena. Ha subito nel corso degli anni notevoli modifiche al suo interno. È un imponente edificio ottocentesco ricco di decorazioni.

Ponte Vecchio

Ponte Vecchio o Ponte Clemente è il ponte più antico di Cesena ed è un altro dei simboli della città. Il Ponte si affaccia sulle rive del fiume Savio. Se sei un appassionato di fotografia ti suggeriamo di recarti verso l’ora del tramonto per scattare delle ottime fotografie.