10 cose da vedere a Modena (Modena)

Visitare Modena: quali sono le cose da vedere? Yamgu ti offre una guida per muoverti in città senza perderti nessun luogo interessante.

Modena è stata capitale del Ducato degli Este dal 1598 al 1859 ed è un’antica sede universitaria e arcivescovile.

Duomo

Il Duomo di Modena è anche conosciuto come la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Geminiamo. Si tratta di un edificio in stile romanico. Alzando gli occhi verso il cielo potrai ammirare, a fianco del Duomo, la torre campanaria detta anche la Ghirlandina. Ti suggeriamo anche di entrare al suo interno per poter ammirare le bellezze presenti. Il Duomo di Modena è stato inserito, insieme con la Torre Civica e la Piazza Grande nella lista dei beni patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Museo della figurina

Il Museo della figurina nasce nel 1992 per volontà di Giuseppe Panini, fondatore dell’omonima industria grafica. Si tratta del più ricco insieme esistente di figurine e materiali affini. Sono stati raccolti circa 500.000 esemplari, di cui solo una parte in esposizione. Potrai trovare scatole di fiammiferi, carta moneta, album, calendarietti, piccole stampe e molto altro ancora.

Biblioteca Estense

La Biblioteca Estense Universitaria è una biblioteca pubblica statale ed è situata nel Palazzo dei Musei di Modena. Ti consigliamo di fare tappa qui perché potrai trovare il patrimonio delle collezioni storiche degli Estensi.

Piazza Grande

Piazza Grande è il centro della vita sociale e politica di Modena. Fa parte del patrimonio dell’UNESCO e ti basterà recarti in questo luogo per capire il motivo. Il nostro consiglio è quello di guardarti intorno troverai il Palazzo Comunale e il Duomo. Potrai anche trovare all’angolo del Palazzo Comunale di Modena: la Bonissima. Si tratta di una statuetta che probabilmente doveva rappresentare l’onestà nel commercio.

Palazzo Ducale

Palazzo Ducale è stato sede della Corte Estense tra il Seicento e l’Ottocento. Attualmente il Palazzo ospita l’Accademia Militare di Modena. La tua attenzione verrà catturata dalla maestosa facciata, dove potrai ammirare dei giochi cromatici dei marmi. Dalla porte centrale è possibile accedere al Cortile d’onore, sede di numerose cerimonie militari. All’interno del Palazzo Ducale si trova anche un affresco degno di nota risalente al Settecento.

Teatro Storchi

Il Teatro Storchi è il luogo per eccellenza per gli amanti degli spettacoli. Ogni anno si esibiscono sul palco drammi classici ed operette. Ti possiamo suggerire di dare un’occhiata alla programmazione dei vari eventi previsti durante la stagione teatrale, in caso volessi passare una serata un po’ alternativa.

Piazza della Pomposa

Piazza della Pomposa è una piccola piazza situata nella zona nord di Modena. Ti consigliamo di arrivare fino a qui per poterti gustare il centro storico della città. Da queste parti il martedì e il sabato potrai visitare il mercatino dei prodotti biologici, mentre la sera è il luogo ideale per frequentare qualche locale della movida notturna di Modena. Nella Piazza potrai anche ammirare la Chiesa di Santa Maria della Pomposa e il Fonticolo dell’Oste.

Casa Museo di Luciano Pavarotti

La Fondazione Luciano Pavarotti e Nicoletta Mantovani, in occasione di Expo 2015, hanno deciso di aprire al pubblico la casa di campagna del Maestro. Potrai accedere alla casa Museo sette giorni su sette e avrai l’occasione di scoprire stanze, arredi, abiti e costumi di scena di Luciano Pavarotti.

Museo dell’auto storica

Se sei un appassionato di automobili questa sarà una tappa imperdibile all’interno del tuo itinerario. Il Museo dell’auto nasce nel 1996 e presenta una raccolta di circa trenta vetture da corsa e coupè. Potrai ammirare le prime automobili Sport 750 e 1100 di derivazione Fiat, la Stanguellini Junior 1100 degli anni Sessanta; sono presenti anche attrezzi da lavoro e pezzi unici di motori.

Galleria Civica

La Galleria Civica fu istituita nel 1963 e nasce come Sala di Cultura del Comune di Modena. Gli Spazi della Galleria comprendono la sala Grande, fulcro delle attività espositive, le sale del piano superiore e un’area dedicata ai laboratori gestita con l’Assessorato all’Istruzione di Modena.