Museo Archeologico

Via XX Settembre 88/c (Torino)


Oggi: 09:00-19:00
14:00-14:00



Q 13 °


Le origini del Museo di Antichità risalgono alla metà del Cinquecento, con le raccolte di antichità del duca Emanuele Filiberto di Savoia, poi incrementate da Carlo Emanuele I. Nel secondo decennio del Settecento si costituisce, per volontà di Vittorio Amedeo II, il Museo dell'Università. Nel 1832 quasi tutte le antichità classiche vengono trasferite nel Palazzo dell'Accademia delle Scienze, dove si era nel frattempo formata un'importante collezione egizia. Nel 1940, con la separazione dal Museo Egizio, nasce il Museo di Antichità, che dal 1982 viene dotato di una sede propria. Oggi il museo si articola in tre sezioni: la prima, dedicata alle collezioni storiche (dalle antichità etrusche e italiche alle ceramiche della Magna Grecia), è ospitata nelle ex serre di Palazzo Reale, la seconda si trova nel Nuovo Padiglione ed espone i reperti archeologici rinvenuti in Piemonte, la terza, situata nelle sale sotterranee della cosiddetta Manica Nuova di Palazzo Reale, conserva materiali lapidei, oggetti di culto delle necropoli e mosaici inerenti la vita cittadina all'interno delle mura di Augusta Taurinorum.



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!