CENTRO VISITATORI DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO

FORESTA UMBRA, (Monte Sant'Angelo)


La Foresta Umbra vera e propria (5.500 ettari) è  il cuore dei complessi demaniali forestali del Gargano (10.330 ettari),  gioiello vegetale del Gargano e di tutta la regione pugliese. L'intero complesso costituisce un caso davvero esemplare di conservazione, gestione e attrezzatura per uso turistico d'un bene naturale. Nella Foresta Umbra la copertura arborea è  costituita in prevalenza da latifoglie, fra le quali dominano le querce, ma anche da pini d’Aleppo e faggeti. In località Dispensa, sulla destra della strada che dalla Foresta Umbra porta verso la costa, seguendo la Valle del Tesoro, si può ammirare il "colosso della foresta" (segnalato), un faggio alto circa 40 m e con circonferenza alla base di oltre 5 m. La fauna è costituita da caprioli, popolazione indigena caratteristica per le ridotte dimensioni,  e cosi pure dal gatto selvatico, faina, tasso, ghiro, martora, volpe, scoiattolo e numerose specie di uccelli, fra cui il raro picchio dalmatino e rapaci come il gufo reale, l'astore, la poiana, lo sparviero. Luoghi preferenziali per l'osservazione sono i cutini, piccole depressioni carsiche ove si raccolgono l'acque piovane, che rappresentano le uniche fonti naturali di abbeverata per la fauna. A poca distanza dal sentiero (circa 800 m.) è ubicato il Centro visitatori della Foresta Umbra, dove è possibile ammirare un plastico al 25.000 del promontorio garganico, reperti litici attestanti l'antica frequentazione del Gargano da parte dell'uomo, una xiloteca, gigantografie delle emergenze faunistiche e floristiche e una ricca collezione di esemplari di fauna imbalsamati. Al Centro è annessa un'area all'aperto dove è stata ricostruita una tipica stazione di carbonai.



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!