Museo Etnografico e Mulino (Rochemolles)

Frazione Rochemolles, 10052 Bardonecchia (Bardonecchia)


Voglia di fare un salto nel passato? La visita al Mulino di Rochemolles può fare al caso tuo! Da Bardonecchia raggiungere la vicina frazione di Rochemolles è semplice: sono necessari all’incirca 20 minuti in auto, e meno di 30 minuti con la navetta gratuita che parte dalla stazione centrale di Bardonecchia (disponibile solo nel periodo estivo).

Il museo ospita oggetti che documentano la vita quotidiana del passato in questo piccolo borgo e comprende nel proprio percorso espositivo il vecchio mulino della borgata.

Il mulino, collocato sulla riva destra del torrente Rochemolles, è a ruota orizzontale. Questo tipo di molitoria, che offriva il vantaggio di adattarsi alle zone montane poiché poteva funzionare con minime quantità di acqua ed era meno vulnerabile al gelo, era dotato di due macine: una per fave ed avena e l’altra per la segala. Era però limitato poiché le macine erano obbligate a girare alla stessa velocità della ruota posta sotto il pavimento, ove l’acqua affluiva attraverso un canale, faceva girare le palette e ritornava ad immettersi nel torrente.

All’interno si trova un setaccio meccanico, il “Barité”, che venne acquistato dopo il 1929 quando, con la costruzione della diga, il mulino iniziò a funzionare a corrente elettrica.

L’incarico di mugnaio era assegnato per affidamento diretto, si poteva fare domanda e si rimaneva in carica per il tempo desiderato.

L’utilizzo del mulino era gestito dal mugnaio e dai proprietari delle granaglie, che si fermavano il tempo necessario alle operazioni di macina. Prima dell’utilizzo del “Barité” la farina veniva setacciata successivamente nelle case con semplici setacci, i “sià”, con il procedimento meccanico l’operazione era svolta nel mulino con tempi molto più rapidi.

Il mulino funzionò regolarmente sino al 1961.


Source:

Turismo Bardonecchia



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!