Biblioteca Statale

Via Ugolani Dati 4 (Cremona)


Oggi: 08:00-18:30


La Biblioteca Statale di Cremona è costituita da due nuclei fondamentali: quello Governativo e quello Civico.

La Biblioteca Governativa (denominata fino al 1860 Imperial Regia Biblioteca), trae le sue origini dalla biblioteca fondata al principio del secolo XVII dai Gesuiti nella città di Cremona, all’interno del loro Collegio.

I Gesuiti furono chiamati a Cremona dal vescovo Cesare Speciano (1539-1607, pastore della diocesi fin dal 1591), e si dedicarono soprattutto all’educazione dei giovani, non trascurando tuttavia l’attività pastorale. Come sussidio per lo studio e per l’insegnamento iniziarono fin da subito a raccogliere materiale librario, materiale che si arricchì ben presto del nucleo più prezioso: la biblioteca personale dello Speciano, di oltre 1.200 volumi, comprendente incunaboli, rare edizioni del ’500 e manoscritti. La sede originaria era presso il collegio gesuitico (attualmente ospita il Liceo Ginnasio Statale ‘Daniele Manin’, Via Cavallotti), contiguo alla loro chiesa: San Marcellino.

La biblioteca gesuitica fu aperta al pubblico dall’imperatrice Maria Teresa nel 1775 circa, poco dopo la soppressione dell’ordine (1773). Ebbe parte attiva nell’apertura l’illuminista cremonese Giambattista Biffi.



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!