Museo Lapidario Estense

Piazza S. Agostino 337 (Modena)


Oggi: 08:30-19:30


Ubicato nel quadriportico al piano terra del settecentesco Albergo delle Arti, ora Palazzo dei Musei, il Museo Lapidario Estense, venne istituito nel 1828 da Francesco IV d’Austria-Este. In questa sede vennero riunite le testimonianze di interesse epigrafico e storico-artistico della città e del territorio ducale per costituire il primo Museo cittadino con intenti didattici e di valorizzazione. A tale scopo opere provenienti dalle collezioni estensi catalizzarono altre donazioni ed acquisizioni.
Il nucleo più importante del Lapidario Estense è rappresentato dagli imponenti sarcofagi di età imperiale romana trasferiti dal cortile delle Canoniche del Duomo, dove giacevano dalla fine del XVII secolo, e che costituiscono ancora oggi la serie più cospicua di manufatti di tale genere di tutta l’Emilia Romagna. All’importante sezione romana si affiancano senza soluzione di continuità i monumenti della sezione medievale e rinascimentale che documentano il reimpiego dei sarcofagi antichi e le successive riprese ed imitazioni. Quest’ultima sezione documenta le personalità modenesi illustri appartenenti anche alla storia a noi più vicina.



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!