MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE

S.S. Annunziata, 9 (Firenze)


Oggi: 08:30-19:00


Il Museo Archeologico Nazionale di Firenze fu istituito nel 1870 dal re Vittorio Emanuele II e fu collocato nel 1880 nella sede attuale del secentesco Palazzo della Crocetta, riunendo i materiali antichi delle collezioni medicee e lorenesi, già esposte nella Galleria degli Uffizi, al materiale del Museo Egizio, istituito formalmente nel 1855 e oggi ospitato al primo piano del Palazzo della Crocetta.
Alla fine del XIX secolo furono allestiti nel cortile i resti dei monumenti romani venuti alla luce durante i lavori di ristrutturazione del centro di Firenze, mentre nel giardino, aperto al pubblico nel 1902, furono ricostruite alcune tombe monumentali per documentare lo sviluppo dell’architettura etrusca.
L’acquisto, nel 1942, del palazzo ex-Innocenti su piazza SS. Annunziata consentì l’ampliamento del museo e l’apertura dell’ingresso monumentale sulla piazza.
L’obiettivo che il Museo Archeologico Nazionale di Firenze si prefigge è quello di presentare al pubblico i vari aspetti della civiltà etrusca presenti in Toscana e l’importante collezione del Museo Egizio.

Storia del Museo
Le Collezioni



Ritrova tutti i tuoi punti preferiti organizzati su mappa in base ai tuoi interessi, agli orari, distanze e meteo del giorno!