Museo e Galleria Borghese

Piazzale Scipione Borghese, (Roma)


Oggi: Chiuso


Il Museo custodisce sculture, bassorilievi e mosaici antichi, nonché dipinti e sculture dal XV al XIX secolo. La raccolta, il cui primo e più importante nucleo risale al collezionismo del cardinale Scipione ( 1579-1633) , nipote di Papa Paolo V, conserva capolavori di Raffaello, Tiziano, Caravaggio, Correggio, Antonello da Messina, Giovanni Bellini, oltre a splendide sculture di Gian Lorenzo Bernini e del Canova; notevole è altresì la raccolta di marmi antichi.

 

La Galleria Borghese offre al pubblico i seguenti servizi

 

- Esposizione delle opere: Le opere di pittura, di scultura antica e moderna e gli arredi della Galleria sono allestiti nelle 20 sale affrescate che, insieme con il portico e il Salone di ingresso , costituiscono gli ambienti del Museo aperti al pubblico. Le opere temporaneamente non visibili, perché in prestito per mostre oppure in restauro, sono sempre sostituite con altre in deposito e sono regolarmente segnalate nelle didascalie.

- Accesso ai depositi: Il deposito del Museo, collocato al piano soprastante la Pinacoteca ed escluso dal normale percorso di visita, conserva oltre 270 opere ed è regolarmente aperto al pubblico secondo le modalità più avanti meglio specificate.

- Documentazione dei beni: Nella sede del Museo è istituito un Centro di documentazione accessibile al pubblico secondo le modalità indicate nel capitolo seguente. Con le stesse modalità è consultabile l'Archivio dei restauri.

- Cataloghi a stampa: E' stata pubblicata la Guida breve della Galleria in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese. Esistono inoltre i cataloghi completi delle collezioni dei dipinti, delle sculture moderne, della collezione archeologica.

- Servizi educativi: La Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma garantisce il controllo scientifico di tutte le iniziative didattiche, sia di quelle che il Museo offre gratuitamente sia di quelle che sono indette a pagamento dall'impresa concessionaria.

- Servizio di biglietteria: Per ragioni di sicurezza legate alla conformazione dell'edificio storico, l'accesso al Museo è regolamentato in turni di visita di due ore l'uno, per un massimo di 360 persone ciascuno, con uscita obbligatoria a fine turno. La prenotazione del biglietto per la visita è obbligatoria. In occasione di mostre il biglietto può essere soggetto a maggiorazione. Le modalità di gratuità e riduzione sono quelle previste per legge. La Galleria Borghese rientra nel circuito della Roma Pass, Roma Pass+. Il servizio di biglietteria è affidato in concessione.

 



Ritrova tutti i tuoi punti preferiti organizzati su mappa in base ai tuoi interessi, agli orari, distanze e meteo del giorno!