Chiesa di San Giovanni Battista

via Pecunia (Riomaggiore)


Ubicata nella parte alta del centro storico riomaggiorese, la sua edificazione avvenne nel 1340, così come afferma una lapide murata sulla facciata, per volere del vescovo della diocesi di Luni Antonio Fieschi.

Un'importante e significativa rivisitazione dell'intero edificio fu eseguita tra il 1870 e il 1871, a causa di un crollo, con l'allungamento del complesso e il rifacimento della facciata nello stile neogotico conservandone, però, il trecentesco rosone in marmo bianco di Carrara. Dell'impianto originario rimangono ancora oggi visibili, nel lato destro della chiesa, le monofore e le due entrate in stile gotico, queste ultime decorate con elementi zoomorfi e antropomorfi. L'interno si presenta diviso in tre navate, a pianta basilicale, e con archi ogivali.

Tra le opere d'arte conservate un trittico nella navata destra, attribuito al maestro Benedetto Antelami o alla sua scuola scultorea, un dipinto raffigurante la Predicazione di Giovanni Battista, opera del pittore sarzanese Domenico Fiasella, un crocifisso in legno di Anton Maria Maragliano e il marmoreo pulpito del 1663.


Source:

Wikipedia



Your saved POIs organized on a map based on your interests, opening hours and weather!