Vercelli
H 31 °

Scopri i 12 luoghi da visitare a Vercelli

Ammira i luoghi più belli di Vercelli e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Basilica di Sant'Andrea

Fu fondata nel 1219 per volontà del cardinale Guala Bicchieri e completata nel 1227. Si tratta di un esempio precoce di architettura gotica italiana, ispirato a modelli cistercensi. Di grande interesse artistico sono i rilievi scultorei posti nella lunetta del portale centrale ed in quella del portale di sinistra, risalenti agli anni di costruzione della chiesa. 


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Castello Visconteo

Edificato nel 1290 grazie alla volontà di Matteo I Visconti. La sua struttura originaria era di forma quadrata con torri agli angoli e alla metà di ogni lato. Il castello visconteo si distingue dalle costruzioni fortificate militari, infatti ha più la caratteristica della dimora signorile rinascimentale atta a rappresentare la potenza politica del signore. Attualmente è la sede del Palazzo di Giustizia.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Archivio di Stato

Istituito nel 1965, ha la sua sede principale nel centro storico di Vercelli, nell'antico monastero della Visitazione, detto anche di Santa Maria delle Grazie. Il complesso ospitò dapprima una comunità di clarisse, poi dal 1485 un gruppo di agostiniane. Nel 1641 queste furono sostituite dalle visitandine provenienti da Aosta, che rimasero fino alla soppressione generale degli ordini religiosi (1802). Nel 1804, l'edificio fu adibito a sede del Collegio di Vercelli dove insegnò lo scienziato Amedeo Avogadro di Quaregna (1809-19). Nel 1836 gli edifici monastici furono


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Cristoforo

La chiesa di S. Cristoforo custodisce un patrimonio di opere pittoriche del '500 di inestimabile valore. L'edificio conserva la struttura cinquecentesca a tre navate con tiburio, transetto e vasto presbiterio. Straordinario il ciclo di affreschi di Gaudenzio Ferrari, uno tra i più grandi pittori rinascimentali del Piemonte.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Duomo

L'imponente Cattedrale di Sant'Eusebio neoclassica che si può ammirare oggi è il risultato finale di vicissitudini architettoniche che iniziarono dalla fine dell'anno 300 per volere di Sant'Eusebio primo vescovo di Vercelli e del Piemonte. Sulle vestigia della primitiva chiesetta eusebiana sorse tra il V e il VI secolo una basilica paleocristiana. Nei secoli successivi la Cattedrale subì parecchi rifacimenti; nella metà del Settecento su progetto di Benedetto Alfieri furono costruiti l'atrio e la facciata; nel 1860 fu innalzat


Vai alla scheda


AGGIUNGI

ECOMUSEO DELLE TERRE D'ACQUA

La piana vercellese conserva un patrimonio culturale, ambientale e umano di grande valore, degno di essere conosciuto a livello nazionale e internazionale per l´unicità delle caratteristiche che la contraddistinguono. L’ecomuseo si propone di recuperare la tradizione e di tramandare una cultura, una civiltà e una memoria lontane ma ancora fortemente radicate, oltre a valorizzare i tratti turistici, ambientali e storico-culturali di un territorio che ha saputo conservare peculiari caratteristiche naturalistiche. Il fine ultimo è quello di interpretare la piana v


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare

Il Museo si snoda tra alcune stanze al piano terra del Palazzo Arcivescovile, affrescate durante l'episcopato di monsignor Agostino Ferrero (1511-1536), e propone una scelta significativa dei beni appartenenti al Tesoro del Capitolo della Cattedrale di Vercelli, straordinaria ed importante documentazione del prestigio della Chiesa vercellese fin dal medioevo. Il percorso museale guida alla scoperta di realtà diverse da quelle attuali, sia dal punto di vista artistico sia da quello liturgico, mettendo in evidenza il valore di Vercelli quale crocevia artistico e fulcro dell’evan


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CAMILLO LEONE

Ospitato all'interno di due edifici: casa degli Alciati risalente al XV secolo e il barocco palazzo Langosco collegati tra loro nel 1939. Conserva sia collezioni archeologiche che testimonianze della storia antica vercellese.


Vai alla scheda