Empoli
Q 5 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Empoli

Ammira i luoghi più belli di Empoli e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

CASA DEL PONTORMO

La Casa in cui Jacopo Carucci detto Il Pontormo nacque nel 1494 è diventata un museo per salvaguardarla e farla diventare luogo della memoria artistica e culturale della città di Empoli. La casa-museo promuove la conoscenza dell'artista e del suo tempo. Funziona come luogo di ricerca in quanto è sede di un Centro Studi sull'arte del Cinquecento. Funziona anche come luogo di divulgazione essendo sede della Sezione Didattica per i beni culturali del Comune di Empoli.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CASA DI FERRUCCIO BUSONI

Il Museo comunale, inaugurato nel 1961, è allestito nella casa natale del compositore Ferruccio Busoni (1866-1924) e ne raccoglie documenti e cimeli, tra cui il manoscritto autografo di "La sposa sorteggiata" (1907).


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CIVICO PALEONTOLOGICO DI EMPOLI

Da alcuni anni il Museo sta potenziando le proprie strutture seguendo un progetto di sviluppo poliennale.
Il percorso espositivo si sviluppa in più sale tematiche: La Sala Ere geologice dedicata alla comparsa e all'evoluzione della vita in mare e sulla terra emersa dal Paleozoico al Quaternario: la sala Scienze della Terra dedicata alla genesi del sistema solare e del pianeta Terra, ai processi endogeni ed esogeni che regolano l'esistenza della vita, ai fossili e alla fossilizazione.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLA COLLEGIATA DI SANT'ANDREA

Il Museo della Collegiata di Empoli, uno dei più antichi musei ecclesiastici d'Italia, è di grande importanza per la pittura del primo Quattrocento tardo gotica e rinascimentale. La prima sede fu la Cappella di San Lorenzo, attigua alla chiesa. Verso il 1890 la raccolta ebbe una sistemazione scientifica a cura di Guido Carocci. Nel 1939 fu trasferita nella Propositura. L'attuale allestimento è stato curato nel 1956 da Guido Morozzi e Enzo Baldini.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MuVe - MUSEO DEL VETRO DI EMPOLI

Già dal 1996 il Comune di Empoli istituiva un Centro di Documentazione del Vetro che ha operato per il recupero di materiale bibliografico, archivistico, fotografico, audiovisivo e oggettuale, promuovendo la ricerca e la valorizzazione dell'attività vetraria empolese. Convegni, eventi espositivi e pubblicazioni sono state le prime tappe che hanno consentito la realizzazione del MuVe. L'industria del vetro e gli effetti indotti nell'organizzazione economico-sociale e nel tessuto insediativo, rappresentano il filo conduttore del percorso museografico. L'evoluzione dei momenti della storia del ve


Vai alla scheda